ONE, TWO, THREE, FOUR... Can I have a little more?

ONE, TWO, THREE, FOUR... Can I have a little more?

 

Dal 29 Novembre 2017 al 12 Gennaio 2018

Milano

Luogo: Gli eroici furori Arte contemporanea

Indirizzo: via Melzo 30

Orari: martedì-venerdì 15:30- 19:00 mattina e sabato su appuntamento

Curatori: Silvia Agliotti

Telefono per informazioni: +39 02 3764 838

E-Mail info: silvia.agliotti@furori.it

Sito ufficiale: http://www.furori.it


Comunicato Stampa:
L’incipit di un famoso brano dei BEATLES “ALL TOGHETER NOW” funge da spunto per presentare una collettiva di artisti proposti da Gli eroici furori in un periodo particolare dell’anno che coincide con la sua conclusione e l’inizio di un nuovo corso. Anche un auspicio per l’arte contemporanea…: “One, two, three, four…can I have a liittle more?”. Come se in un domani non troppo lontano si potesse “chiedere arte” come si fa per ogni altro genere di prima necessità. Perché l’arte come cura dell’anima è un bene di prima necessità! Eccome!

Pittura, scultura e fotografia, con una nuova proposta dedicata all’incisione. Artisti che fanno parte della ricerca nell’ambito del contemporaneo proposta dalla galleria, più alcune new entry. Tutti molto caratterizzati, con poetiche personali, dal figurativo che talvolta si fa lirico sfocando e sfumando i contorni delle cose, in pittura (Casali, Buganza, Fracassio, Maio) e in scultura si fa potente segno che riempie gli spazi (Pivetta, Pozzoli, Daniela Novello). Fino ad arrivare all’astratto (Vago, Spagnulo, Priori, Elia, Patrizia Novello) al concettuale (Dilella), alla fotografia quasi come scultura (Standbridge) e come testimonianza di un periodo storico diventando un’icona (Cattaneo), alla street art in tre dimensioni (Urbansolid), e quindi all’incisione come nuova proposta (Biffi, Buganza, Pozzi, Spagnulo). Con l’augurio che i visitatori possano perdersi, raccogliendo gratificanti suggestioni, tra i fascinosi mondi ricreati dagli artisti.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI