San Girolamo

Vaticano, Prati

San Girolamo
È un dipinto non terminato dall’artista, che va probabilmente identificato con uno di quelli realizzati a Firenze, prima della partenza per Milano (1482). L’opera appartenne alla celebre pittrice Angelica Kaufmann e ritrovato dal cardinale Joseph Fesch nell’800 e acquistato nel 1845 da Pio IX per i Musei Vaticani.
DA SAPERE: La tradizione vuole che il quadrato con il volto di Girolamo, visibilmente rimontato, sia stato utilizzato come sgabello di un calzolaio, mentre il resto dell’opera faceva da coperchio di una panca di un rigattiere.