AL MAXXI. Gli appuntamenti della settimana tra incontri di architettura e design, presentazioni editoriali e un intero weekend dedicato al pubblico del museo

© Ph. FrancescoRadino | MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma

 

Dal 11 Dicembre 2018 al 16 Dicembre 2018

Roma

Luogo: MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo

Indirizzo: via Guido Reni 4/a

Telefono per informazioni: +39 06.320.19.54

E-Mail info: info@fondazionemaxxi.it

Sito ufficiale: http://www.maxxi.art


Comunicato Stampa:
Si apre una nuova settimana di appuntamenti al MAXXI domani martedì 11 dicembre con l’ultimo appuntamento con LEZIONI BORROMINIANE il ciclo di incontri realizzati per celebrare Francesco Borromini a 350 anni dalla sua scomparsa. Nella stessa giornata anche la presentazione editoriale del volume fotografico ITALIA PAESAGGIO COSTIERO mentre sabato 15 è la volta di un altro volume dedicato alla fotografia VEDERE IL VERO E IL FALSO. Sempre sabato 15 dicembre appuntamento con LE STORIE DEL DESIGN la rassegna di incontri dedicati a un design "altro", a grandi icone e di temi della ricerca più sperimentale. Ma sabato 15 e domenica 16 dicembre sono anche i myMAXXi Welcome Days una due giorni dedicata al pubblico del museo, abbonato e non, che potrà prendere parte gratuitamente non solo agli incontri in programma ma anche a una seri di visite guidate alle mostre e alla collezione e approfittare di sconti e omaggi.
 
Martedì 11 dicembre alle ore 18.00 l’ultima delle LEZIONI BORROMINIANE ha per protagonista Paolo Portoghesi che affronta alcuni dei temi dominanti della sua interpretazione di Borromini, come l’influenza sull’architettura moderna e le affinità di ricerca con architetti come Victor Horta, Hector Guimard, Bruno Taut, Hans Poelzig , Frank Lloyd Wright, Alvar Aalto, Robert Venturi, Frank Gehry. Paolo Portoghesi si è dedicato allo studio di Borromini come storico e come architetto: la sua monografia sul maestro del Barocco, pubblicata nel 1967 e tradotta in 4 lingue, ha contribuito alla più approfondita conoscenza dell’opera borrominiana; Bruno Zevi diceva di lui: “Portoghesi non ha soltanto speso le migliori energie giovanili nello studio di Borromini; ha dialogato con lui in un rapporto che include e trascende l’adesione del critico e l’amore di ricerca dello storico. Lo ha inalato in ogni sua piega a un grado struggente (…)”.
L’INCONTRO SARA’ ANCHE TRASMESSO IN DIRETTA SU WWW.JACKARTS.TV
Auditorium del MAXXI, ingresso 5 €, gratuito per i possessori di card myMAXXI
 
Martedì 11 dicembre alle ore 18.30 incontro della serie LIBRI AL MAXXI che vede protagonista il volume Italia Paesaggio Costiero del fotografo Luca Tamagnini: una spettacolare raccolta di oltre 200 fotografie dei paesaggi marini e costieri italiani. Un grande progetto fotografico, edito da PhotoAtlante, capace di rappresentare un’Italia sul mare ancora integra, in grado di rivelare negli spettacoli costieri contemporanei identità paesaggistiche in armonia con la natura e la storia del Mediterraneo.
Il libro viene presentato insieme all’autore da Leopoldo Franco Docente di Ingegneria Costiera – Università Roma Tre, Giuseppe Morganti Capo Delegazione FAI Roma, già Soprintendenza Archeologica di Roma e Mario Tozzi Geologo CNR, divulgatore scientifico, saggista. 
Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti | per i possessori della card myMAXXI possibilità di prenotazione del posto per i primi 10, scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it
 
Sabato 15 dicembre 2018, alle ore 11.30 ultimo appuntamento con LE STORIE DEL DESIGN, con Paolo Ferrarini protagonista dell’incontro Il corpo del progettoFerrarini, ricercatore, professore ed editor introdotto da Domitilla Dardi curatrice della rassegna realizzata con il patrocinio di ADI Lazio, introduce il pubblico del museo al design della moda e design del prodotto, ambiti di progetto che vivono un rapporto di sintonia ma allo stesso tempo di opposizione. Nonostante le evidenti differenze, l’elemento che li accomuna è la centralità del corpo, attorno al quale ruotano sperimentazioni e rivoluzioni, innovazioni tecniche e materiali, salvaguardia della tradizione e visioni d’avanguardia, produzione di massa e fenomeni di nicchia.
Auditorium del MAXXI – ingresso 5 euro – abbonamento 4 incontri 15 euro
Gratuito per i possessori della card myMAXXI, con possibilità di prenotazione del posto per i primi 10, scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it entro il giorno prima dell’evento


Sabato 15 dicembre 2018, alle ore 18.00 un’altra presentazione editoriale di LIBRI AL MAXXI con il volume Vedere il vero e il falso di Luigi Zoja.Introdotti da Irene De Vico Fallani del MAXXI Ricerca, l’autoreinsieme a Beppe Attene studioso e documentarista, racconta questo libro che parte da otto fotografie celebri dimostrando come, nonostante l’invenzione fotografica sia stata intesa fin dall’inizio come inizio dell’informazione obiettiva, la ricostruzione storica dimostra che le foto più famose sono spesso il risultato di artifici. Evento in collaborazione con Giulio Einaudi editore.
Auditorium del MAXXI – ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it

Sabato 15 e domenica 16 dicembre, dalle ore 11.00 con i MYMAXXI WELCOME DAYS il museo dedica un weekend al suo pubblico: otto visite guidate alla mostra LA STRADA. Dove si crea il mondodue laboratori didatticiincontri e speciali sconti al bookshop sulla guida del museo e altre pubblicazioni: una due giorni speciale gratuita per tutti i visitatori del museo, per gli abbonati e per chi deciderà di diventarlo.
Con la card myMAXXI è possibile accedere gratuitamente alle mostre e alla biblioteca del museo per un anno intero dall’attivazione e usufruire di condizioni agevolate su tutti i nuovi programmi culturali, le attività didattiche e gli eventi speciali.
Il 15 e il 16 dicembre chi non è ancora proprietario di una card myMAXXI o chi desidera regalarla, avrà l’occasione di acquistarla a un prezzo speciale, e qualora avesse già pagato il biglietto del museo e decidesse di acquistarla alla fine della sua visita, potrà scontare il costo del biglietto del museo da quello della card. 
 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI