Diaframmi Chiusi No Stop - Summer Edition

Enzo Ragazzini, Creature

 

Dal 22 Luglio 2017 al 01 Ottobre 2017

Chiusi | Siena

Luogo: Sedi varie

Enti promotori:

  • Associazione Flashati Cinefotoclub
  • MIBACT Polo Museale della Toscana
  • Museo Nazionale Etrusco di Chiusi
  • Opera Laicale della Cattedrale di Chiusi

E-Mail info: info@diaframmichiusi.it

Sito ufficiale: http://www.diaframmichiusi.it


Comunicato Stampa:
La Fondazione Orizzonti d’Arte presenta un’altra importante iniziativa per la città di Chiusi (SI): insieme all’Associazione Flashati Cinefotoclube grazie alla collaborazione con il MIBACT Polo Museale della Toscana, il Museo Nazionale Etrusco di Chiusi e l’Opera Laicale della Cattedrale di Chiusi, sabato 22 luglio prende il via Diaframmi Chiusi No Stop “Summer Edition”, un circuito di mostre ed eventi fotografici nei più importanti musei del centro storico della cittadina in provincia di Siena. La manifestazione, che accoglie tutte le iniziative legate alla fotografia che hanno luogo al di fuori del festival biennale Diaframmi Chiusi, ha lo scopo di diffondere l’arte fotografica durante tutto l’anno a Chiusi, attraverso esposizioni e incontri con gli autori. Nel circuito Diaframmi Chiusi No Stop, infatti, è raccolto tutto il materiale fotografico prodotto all’interno delle diverse edizioni del Festival, comprese le opere finaliste del contest Diaframmi Awards del 2016.
 
Nel corso di tutta la seconda metà del 2017, il circuito animerà diversi luoghi di Chiusi in due distinti periodi dell’anno; la prima fase, dal 22 luglio al 1° ottobre, è la “Summer edition”: nel programma, tre mostre fotografiche di grandi talenti all’interno dei principali musei cittadini, prodotte da Fondazione Orizzonti d'Arte e dall’Associazione Flashati Cinefotoclub, insieme alle istituzioni culturali coinvolte dal progetto, oltre a diversi incontri con gli autori.
Il momento inaugurale della Manifestazione si tiene sabato 22 luglio, alle ore 18.00, presso i giardini antistanti l’ingresso della Torre del Duomo; in questa location d’eccezione vengono presentate e inaugurate ufficialmente le tre mostre fotografiche del circuito estivo.
 
La prima esposizione del circuito è “Creature” di Enzo Ragazzini (da sabato 22 luglio a domenica 1° ottobre, nella suggestiva cornice del Museo Nazionale Etrusco di Chiusi, in Via Porsenna 93).
Un luogo perfetto per ospitare una serie fotografica che nasce dall’osservazione della materia in tutte le sue forme e nella sua re-interpretazione, grazie alla fotografia e alla sua trasformazione, in chiave spesso grottesca, a volte mostruosa, a volte umana. Un progetto che trae ispirazione, cita e rimanda a fonti classiche o più recenti (dal De Statua di Leon Battista Alberti a L'occhio e l'idea di Ruggero Pierantoni, dalla Commedia di Dante alle macchie di Hermann Rorschach…) e che mescola visioni, interpretazioni soggettive, natura e fotografia.
L’autore, Enzo Ragazzini, classe 1934, è un grande nome della fotografia e dell’arte italiana. Dalla fine degli anni Cinquanta inizia un’intensa attività fotografica, fatta di ricerca e sperimentazione. Dopo la prima mostra a Londra, presso l'Institute of Contemporary Arts (1969), lavora a diversi progetti per molte testate, per edizioni di successo e per diverse aziende ("Time Out", le copertine per i Penguin Books, la raccolta originale illustrata di canzoni dei Beatles, le monografie per il Touring Club Italiano, il libro sul museo Ettore Guatelli per Sasib - Gruppo Olivetti, i reportage di viaggio per Italtel…). Nel 1972 partecipa alla Biennale di Venezia nella sezione grafica del padiglione inglese. Collabora attualmente con la UCLA (University of California, Los Angeles) ad alcune pubblicazioni di ricerca socio-antropologica.
 
La seconda mostra in programma è “Nutrire il Cambiamento” di Simone Tramonte e Fabiano Meli (TAO PHOTO) (da sabato 22 luglio a domenica 1° ottobre, presso il Museo Civico “La Città Sotterranea” di Chiusi, in Via II Ciminia 7).
Un progetto di beneficenza promosso da Tramonte in collaborazione con l’Associazione "Nasara - per il Burkina" e con il medico di Chiusi Massimo Rinaldi. Il Burkina Faso è il quinto paese più povero al mondo. Djicofè, una volta un villaggio, è stato inghiottito dalla città ed è diventato parte di un’enorme periferia. Qui si è concentrata da alcuni anni l'attenzione di “Nasara Onlus”, un’associazione di volontariato che realizza iniziative di promozione sociale attraverso il sostegno alla scolarizzazione, la realizzazione di programmi sanitari e di accoglienza, l’apertura di un Centro di Riabilitazione ed Educazione Nutrizionale che si pone l'obbiettivo di ottimizzare gli sforzi nel contrasto alla malnutrizione. “Nutrire il cambiamento” è una mostra di beneficenza che ha l’obiettivo di raccogliere fondi destinati ai progetti di “Nasara Onlus” a Djicofè. L’autore del reportage, Simone Tramonte, è un fotoreporter impegnato nella fotografia documentaristica dal 2007 e attratto dalla possibilità di dare testimonianza, attraverso l’immagine, di problemi contemporanei e cambiamenti culturali. Ha esposto a Roma, al festival Fotoleggendo, nel 2012, e ad Art Basel a Basilea, nel 2011. Ha ricevuto molti riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale; i suoi lavori sono stati pubblicati su diverse testate di rilievo, come Internazionale, National Geographic, Geo, The Indipendent, The Guardian, The Telegraph e molti altri. Con lui firma il lavoro Fabiano Meli, romano, classe 1980, fotografo con una particolare predilezione per il reportage sociale. Dal 2015 lavora a diversi progetti a lungo termine su strutture per persone disabili. Le sue immagini sono state esposte al Macro Testaccio di Roma e alcune pubblicate su testate come Libération e Ansa.
 
La terza mostra in programma per la “Summer edition” di Diaframmi Chiusi No Stop è “Contrasti” dell’Associazione Flashati Cinefotoclub (da sabato 22 luglio a domenica 1° ottobre, presso il Museo della Cattedrale di Chiusi, in Piazza del Duomo).
Sottolineare le differenze, puntare l'attenzione sul tema dell'opposto, trovare l'equilibrio tramite la
divergenza: questi sono gli obiettivi di Contrasti, un corpus fotografico che conta dodici coppie di immagini messe in relazione tra loro in nome della dissonanza, tematica ed autoriale. Un esempio di come, dal contrasto, possa nascere un motivo per stare insieme. Tutte le immagini sono state realizzate dagli associati di Flashati Cinefotoclub, realtà senza scopo di lucro nata a Chiusi, nel 2009, che ha l’obiettivo di divulgare e sostenere la cultura fotografica.
 
“Siamo molto orgogliosi del programma di Diaframmi Chiusi No Stop e delle mostre fotografiche che ne fanno parte - ha dichiarato Juri Bettollini, Sindaco della Città di Chiusi e neo presidente della Fondazione Orizzonti d’Arte - “Questa Summer edition è l’incipit di un progetto di diffusione della cultura fotografica nel quale crediamo molto e che proseguirà fino alla fine dell’anno. La “Autumn  edition”, infatti, prenderà il via sabato 7 ottobre 2017 con la cerimonia di premiazione dei vincitori di Diaframmi Awards International Photo Contest, il concorso fotografico nato nell’ambito del Festival biennale di Chiusi nel 2016. Oltre al weekend fotografico del 7 e 8 ottobre, che prevede incontri con la prestigiosa giuria del contest, letture portfolio, la premiazione dei vincitori del concorso e un workshop a cura di Tao Group con Marco Salvadori e Simone Tramonte, il fulcro dell’edizione autunnale sarà la grande mostra con tutte le opere finaliste e le menzioni d’onore del contest, che si terrà nel centro storico di Chiusi dal 7 ottobre al 31 dicembre 2017 .

DIAFRAMMI CHIUSI NO STOP - “SUMMER EDITION”
Dal 22 luglio al 1° ottobre 2017 nel Centro Storico di Chiusi (SI)
 
INFORMAZIONI, BLIGLIETTERIE, ORARI E CONTATTI, MOSTRA PER MOSTRA
Enzo Ragazzini - Creature, presso MUSEO NAZIONALE ETRUSCO Via Porsenna, 93 - Chiusi centro storico (Tel. +39 0578 20177)
Biglietti: intero - euro 6,00 / ridotto - euro 3,00 (18-25 anni) / gratuito - Cittadini UE fino ai 18 anni
Il biglietto comprende: visita alla mostra fotografica, visita al Museo e visita alle Tombe del Leone e della Pellegrina
*Per visitare le Tombe della Scimmia e del Colle è previsto un ulteriore biglietto (intero - euro 3,00 / gratuito - Cittadini UE fino ai 18 anni ). Prima domenica del mese: ingresso gratuito
Orari: aperto tutti i giorni 9-20 (per la visita delle Tombe, rivolgersi al personale del Museo)
Simone Tramonte e Fabiano Meli - Nutrire il Cambiamento, presso MUSEO CIVICO “LA CITTÀ SOTTERRANEA” Via II Ciminia, 2 - Chiusi centro storico (Tel. +39 0578 20915 e + 39 334 6266852)
Biglietti: ingresso a offerta libera. Il ricavato sarà devoluto a favore del progetto per il Burkina di Nasara per il Burkina Onlus (www.nasaraonlus.org). 
Orari: da martedì a domenica 10-13.00 e 15- 18
Flashati Cinefotoclub - Contrasti, presso MUSEO DELLA CATTEDRALE Piazza Carlo Baldini, 7 (già Piazza del Duomo) - Chiusi centro storico (Tel. +39 0578 226975)
Biglietti: intero - euro 5,00 / gruppi (minimo 15 persone) e ridotto (visitatori dai 6 ai 14 anni) - euro 4,00 / gratuito - visitatori fino a 6 anni
Il biglietto comprende: visita alla mostra fotografica, visita al Museo della Cattedrale e al Labirinto di Porsenna
Orari: da martedì a venerdì 10-12.10 e 14.30-16.30 / Sabato, domenica, lunedì e festivi 10- 12.10 e 15.00-16.30
 

FLASHATI CINEFOTOCLUB
Flashati Cinefotoclub è un’associazione senza scopo di lucro, nata nel 2009 a Chiusi (SI), che ha l’obiettivo di divulgare e sostenere la cultura fotografica attraverso tante tipologie di iniziative (corsi, esposizioni, eventi, workshop, escursioni fotografiche e reportage), oltre a valorizzare le professionalità locali nel mondo della fotografia e il nutrito gruppo di appassionati e amatori della zona. L’associazione organizza, insieme a Fondazione Orizzonti D'Arte e al Comune di Chiusi, tre iniziative principali: il Festival Fotografico Biennale Diaframmi Chiusi,nato nel 2013, la cui prossima edizione è prevista nel 2018; il contest internazionale Diaframmi Awards - nato nel 2016, un premio internazionale di fotografia che nella sua prima edizione ha visto la partecipazione di oltre 2000 fotografie da tutto il mondo e la collaborazione di numerosi esponenti di spicco della Fotografia internazionale -; il progetto Diaframmi Chiusi No Stop - circuito che mira a diffondere l’arte della fotografia durante tutto l’anno attraverso esposizioni, collaborazioni, eventi, mettendo a disposizione il materiale fotografico prodotto all’interno dei festival e delle mostre per iniziative presso enti, associazioni, spazi espositivi, musei ed istituzioni di tutta Italia.
 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: