Diario di viaggio

Un tappeto di Emilio Leofreddi
 

03/10/2005

“Tappeto volante - spazio ritagliato nello spazio - spazio ritagliato sullo spazio - spazio per viaggiare - spazio per accogliere - spazio di preghiera - spazio di meditazione - isola - spazio per riposare - spazio per fare l'amore - luogo per il sogno - luogo di sogno - tappeto volante”.  Emilio Leofreddi  

Progetto patrocinato dalla Indo-Italian Chamber of Commerce and Industry
Realizzazione "TCV handicraft" di Dharamsala (India) http://tcv.org.in/

Il progetto di Emilio Leofreddi prevede un soggiorno in India di otto mesi nell’autunno- inverno 2005/2006, ( la partenza è prevista verso la fine di ottobre).  Arte.it seguirà tappa per tappa, emozione per emozione questo viaggio: l’esperienza straordinaria di un artista vero. Scritti, immagini, filmati e suoni del sogno di Leofreddi andranno periodicamente ad arricchire le pagine del magazine.

L'opera "Dreams 2005 (diario di viaggio)" di Leofreddi si svilupperà come un viaggio nel viaggio: nel continente indiano e nell'immaginario contemporaneo indiano, con le sue immagini pubblicitarie o popolari, evidenziando la visione degli occidentali sull'Oriente (luoghi comuni e viaggi organizzati low cost) e, come in uno specchio  riflesso, la visione che gli orientali hanno sulla cultura e sugli stili di vita occidentale nell' immaginario globalizzato.

Le opere realizzate durante il soggiorno indiano,  saranno trasformate in opere su tappeto che, con l'antica arte del manufatto (etnico, tribale), diventa uno spazio onirico fatto di odori, colori, tatto e  riprodotto a sua volta in serie come le pubblicità o le immagini popolari.
Leofreddi assisterà alla lavorazione in loco dei tappeti ispirati a suoi disegni, che verranno realizzati dal Tibetan Children Village di Dharamsala.*

Le opere e i tappeti verranno esposte a maggio 2006 presso la Galleria Santo Ficara di Firenze, ed a ottobre 2006 a Roma, presso la Galleria Sala 1 in collaborazione con il Centro Dionisya, dove avrà luogo una tavola rotonda sul viaggio in generale.

Infine dal progetto complessivo di "Dreams 2005 (diario di viaggio)" verrà tratto un libro/catalogo che, oltre alle opere della mostra e foto di documento del viaggio, comprenderà gli scritti di esponenti della cultura storico artistica e di viaggiatori: l’inviato in Thailandia  per “la Repubblica” Raimondo Bultrini, il critico d’arte e docente dell’Accademia di belle arti di Firenze Barbara Tosi, lo storico dell’arte e docente dell’Accademia di Belle Arti di Roma Pietro Roccasecca.

La Camera di Commercio Italiana in India (sede a Mumbay) ha concesso il suo Patrocinio per la mostra "Dreams 2005 (diario di viaggio)", con la possibilità di ospitare una parte della mostra nell'ambito delle varie manifestazioni della cultura italiana, nel 2006, in diverse città indiane.

* Le opere su tappeto "DREAMS 2005" saranno realizzate in modo solidale e senza sfruttamento di minori.Il costo di produzione delle opere su tappeto "Dreams 2005", realizzate dal "TCV handicraft" di Dharamsala (India), andrà a sostegno dei bambini del Tibetan's Children Village, organizzazione no-profit dal 1974. Il TCV  è una comunità tibetana in esilio che si occupa dell' educazione di bambini orfani o scappati recentemente dal Tibet, con più di 11,000 bambini sotto la sua tutela in varie parti dell' India.


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >