Fino al 3 gennaio 2016

Il contributo italiano all’astrattismo mondiale in mostra a Washington

Enrico Castellani, Blue Surface 5, 1964
 

L.Sanfelice

28/08/2015

Chi visiterà Washington D.C. può includere nei propri programmi una tappa allo Smithsonian’s Hirshhorn Museum and Sculpture Gardens dove, fino al 3 gennaio 2016, sarà allestita la mostra dal titolo “Le Onde: Waves of Italian Influence (1914–1971)”.

Attraverso l’esposizione di circa 20 opere della collezione del museo, sarà possibile comprendere il riverbero dell’innovazione creativa italiana sull’evoluzione dell’astrattismo mondiale.

L’appuntamento rappresenta un’occasione piuttosto unica, il percorso include infatti numerosi lavori esibiti raramente o mai esposti dall’inaugurazione della collezione come nel caso di alcune opere di Carlo Battaglia ed Enrico Castellani.
Ma il nucleo di lavori in mostra spazia da Giacomo Balla a Giò Pomodoro a Lucio Fontana.

“Joseph H. Hirshhorn era un collezionista visionario la cui generosità ha reso possibile la nascita di un museo di arte moderna e contemporanea” comment ail direttore del museo Melissa Chiu, “Questa mostra celebra la sua eredità e sottolinea la sua dedizione all’arte italiana”.


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >