Gli appuntamenti sul piccolo schermo

L'Agenda dell'Arte – In TV

Televisore Anni '70 | Foto: AlexAntropov86, via Pixabay
 

Francesca Grego

23/01/2020

• L'ultimo uomo che dipinse il cinema. Giovedì 24 gennaio alle 19.35 su Sky Arte HD
“I pittori di cinema mirano a portare al cinema gli spettatori. Renato Casaro mira a portare il cinema agli spettatori”. In prima visione TV, il regista Walter Bencini ci accompagna nel mondo di uno dei più grandi illustratori viventi, autore di migliaia di manifesti e locandine cinematografiche, oltre che di dipinti e stampe artistiche. Da Bernardo Bertolucci a Francis Ford Coppola, passando per Sergio Leone, Dario Argento, Claude Lelouch, Rainer Werner Fassbinder, Giuseppe Tornatore, Quentin Tarantino, sono in tanti a essere in debito con la sua immaginazione. Si fa presto a dire “cartellonista”. Il lungometraggio in concorso al Trieste Film Festival 2020 restituisce a uno dei lavori meno conosciuti dell'industria cinematografica la meritata dimensione artistica introducendo il pubblico nella collezione privata di Casaro. Qui scopriamo la ricchezza della sua creatività, capace di spaziare da uno stile impressionista a visioni grafiche o realistiche, fino a cimentarsi con l'aerografo. “Attraverso i manifesti di Casaro possiamo ripercorrere la storia del cinema e dello spettatore, ma anche la storia della pubblicità, la storia dell'illustrazione e la storia dell'arte”, ha spiegato il regista. Non un film per collezionisti, dunque, ma per chiunque, guardando un manifesto,
abbia deciso: “Questo voglio andare a vederlo”.

• Amedeo Modigliani. Omaggio a cento anni dalla morte. Art Night. Venerdì 25 gennaio alle 21.15 su Rai 5
Esattamente 100 anni fa, il 24 gennaio del 1920, moriva a Parigi Amedeo Modigliani. Improvvisamente i quadri di quel giovane pittore italiano, conosciuto in vita soprattutto per i suoi eccessi bohémien, acquistavano un valore eccezionale. Attualmente Modì è uno degli artisti più quotati al mondo. Nel suo primo catalogo figuravano 337 opere, oggi sul mercato se ne trovano più di mille. Come è possibile? Con la guida dello storico Vincenzo Trione, ripercorriamo la storia di Modigliani e quelle, talvolta ancora più clamorose, dei misteri cresciuti intorno al suo lavoro. Dalle false sculture ritrovate a Livorno nel 1984 alla più recente chiusura della mostra a Palazzo Ducale di Genova per la presenza di almeno 13 falsi, ci addentriamo nel labirinto di truffe e inganni che hanno circondato l'opera di Modì, spesso capaci di trarre in inganno anche i critici più avveduti.

• Mummie – I segreti dei faraoni. Martedì alle 21.15 su Sky Arte HD
Nell'Antico Egitto sulle orme dei leggendari sovrani assoluti e delle loro tombe misteriose. L'emozione dell'archeologia si rinnova in uno degli scenari più affascinanti della storia: come formidabili macchine del tempo, le piramidi e le mummie dei faraoni sono in grado di trasportarci nella notte dei tempi e narrare segreti a lungo rimasti celati. Sulle rive del Nilo, la civiltà egizia fioriva in tutta la sua raffinatezza già 5000 anni fa. Come sorsero i suoi monumenti giganteschi, il suo complesso universo politico, sociale e religioso e, in seguito, il potentissimo mito in grado di avvincere menti di ogni generazione? Immagini ad alta definizione in prima visione TV ci conducono nella Valle dei Re, per scoprire che sono ancora molte le storie nascoste tra la sabbia e il cielo.

Leggi anche:
• Modigliani e l'avventura di Montparnasse: a Livorno i capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre
• Modigliani 2020: l'arte incontra la tecnologia per raccontare Dedo

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >