Vetrinale I edizione: a Roma l’Arte contemporanea invade i negozi

 

25/10/2012

Roma - Otto giorni, dal 27 ottobre al 3 novembre, trenta artisti, ventuno negozi situati tra le zone del Tridente (vale a dire Via del Corso, Via del Babuino e Via Ripetta), Pantheon, Campo de' Fiori e Monti.
Il tutto per la prima edizione di un festival, Vetrinale, che porta l’arte contemporanea all’interno delle vetrine, e non solo, del centro di Roma. Per l’occasione sono previsti allestimenti e performance che utilizzeranno forme artistiche diverse: scultura, pittura, video arte, fotografia, musica e danza.

Negozi che diventano contenitori d’arte. Qualcosa di analogo, in questi giorni, sta avvenendo per le vetrine delle boutique sparse per il mondo di una celebre maison di alta gioielleria: Bulgari.

Così anche per delle vetrine del flagship store di Via Condotti  si è occupato un famoso interior designer, Marco Piva.
Il suo elegante e scenografico concept espositivo - costituito da sfondi di shantung di seta di colore ambrato su cui spiccano, nel bianco della ceramica e nell’oro del metallo, forme che si ispirano a quelle di Modigliani - è stato presentato in anteprima alla Biennale des antiquaries presso il Grand Palais a Parigi, per poi andare ad esaltare la bellezza delle raffinate creazioni dell’arte orafa.

Nicoletta Speltra



 
 

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >