Henri Cartier-Bresson al Palazzo Reale di Torino

ApImages |
 

21/03/2012

Torino - Da oggi,  21 marzo, e fino al 24 giugno, le storiche e prestigiose sale di Palazzo Reale di Torino ospitano la mostra "Henri Cartier-Bresson. Photographe", una retrospettiva antologica che rende omaggio al genio francese della fotografia. L'esposizione, patrocinata dal Comune di Torino, è organizzata da Silvana Editoriale e nasce dalla collaborazione con la Fondazione Henri Cartier-Bresson e con Magnum Photos. In mostra oltre 130 fotografie in bianco e nero, scattate fra i primi anni '30 e la fine degli anni '70, concorrono a raccontare la storia di uno sguardo eccezionale, del fotografo che fu definito "l'occhio del secolo". La composizione, la geometria e la forma, non sono altro che questa lucida consapevolezza, che egli ha la capacità di riconoscere e di accogliere, riuscendo a scattare nell'istante liberatorio dell'intuizione. "Quando guardo un'opera di Henri Cartier-Bresson - scrive Yves Bonnefoy nel volume Henri Cartier- Bresson. Photographe (1979) - provo dapprima meraviglia che possano essere accadute situazioni così ricche di senso, così intense.." quello stesso stupore che proviamo noi oggi, a distanza di anni, di fronte a queste fotografie senza tempo, capaci di esprimere l'essenza delle cose e di trascinare lo spettatore nella verità dell'attimo immortalato.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >