Venezia: la lunga notte dell'arte

Venezia
 

19/06/2013

Venezia - Conto alla rovescia, sulla laguna, nell'attesa della terza edizione di Venezia Art Night, la manifestazione ideata e coordinata dall’Università Ca’ Foscari in collaborazione con il Comune. Quest’anno l’evento è in programma per sabato 22 giugno, quando, di notte, campielli e calli saranno illuminati e animati come di giorno, grazie al popolo dell'arte e della cultura.
 
Filo conduttore dell’edizione di Art Night 2013 sarà un omaggio alla figura femminile in tutte le sue espressioni. Intorno a questo tema ruoteranno i vari appuntamenti: mostre, performance live, video-arte, musica, danza, cinema.
 
Tante, infatti, le iniziative in programma a partire da un contest Instagram, iniziato già lo scorso 7 giugno. Dalle 18 saranno aperti gli spazi espositivi di Ca’ Foscari con la mostra "Lost in translation", realizzata con il MMOMA di Mosca mentre nel cortile centrale si potrà visitare l’installazione di Maria Cristina Finucci dedicata al Garbage Patch State e alla drammatica situazione ambientale che si profila nel futuro del nostro pianeta.

Presso CFZ (Ca’ Foscari Zattere/Cultural Flow Zone) sarà aperta la collettiva del gruppo di artisti russi "Capital of Nowhere", e a Ca’ Cappello una rassegna di immagini a cura di Riccardo Zipoli, 'Un Golfo, uno Stretto, un Mare (Iran 1975-1995)', con poesie di Hâfez e musiche dello Hormozgân. Alle 22.30, nel cortile principale di Ca’ Foscari, inizierà la performance live dei video-artisti Masbedo, musicata  dai Marlene Kuntz

Fulcro della manifestazione sarà, quindi, l’ateneo. Da qui poi questa festa dell’arte si propagherà a tutti i sestieri della città e alle sedi di diversi musei, gallerie e altri enti culturali veneziani, sia pubblici che privati, aperte gratuitamente fino a tarda ora e tutte raggiungibili anche grazie al Vaporetto dell'Arte. Anche le sue corse, per l'occasione, saranno effettuate a titolo gratuito.

Nicoletta Speltra






COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >