Capolavori che si incontrano. Bellini Caravaggio Tiepolo e i maestri della Pittura dal '400 al '700 nella Collezione Banca Popolare di Vicenza

Giulio Carpioni, Baccanale con l'arrivo del coerteo di Sileno, 1665-1670 c.a., olio su tela

 

Dal 04 Ottobre 2015 al 06 Gennaio 2016

Palermo

Luogo: Palazzo Sant'Elia

Indirizzo: via Maqueda 81

Orari: dal martedì alla domenica 10-18,30

Curatori: Fernando Rigon

Enti promotori:

  • Banca Popolare di Vicenza
  • Fondazione Sant'Elia

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 091 6628289

E-Mail info: fondazionesantelia@gmail.com

Sito ufficiale: http://www.fondazionesantelia.it


Comunicato Stampa: Dal 4 ottobre 2015 al 6 gennaio 2016, a Palazzo Sant'Elia, una rara sequenza di capolavori di Filippo Lippi, Giovanni Bellini, Jacopo Bassano, Tintoretto, Caravaggio, Tiepolo, offre un'occasione unica per vedere riunite le più importanti opere d'arte provenienti dalla Collezione della Banca Popolare di Vicenza, proponendo per la prima volta in Sicilia, un ampio panorama della pittura veneta e toscana tra il '400 e il '700.
Le 86 tele che compongono la mostra "Capolavori che si incontrano" sono messe a confronto consentendo di avvicinare nella lettura iconografica, dipinti di differente scuola e di diversa epoca ed origine.
L'esposizione, promossa dalla Banca Popolare di Vicenza e dalla Fondazione Sant'Elia, è curata da Fernando Rigon e presenta, dal Rinascimento alla Rivoluzione francese, i temi più trattati nei secoli dalla pittura, attraverso un approccio che favorisce una riflessione sulle costanti della storia dell'arte.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI