La Venezia di Tintoretto

La Venezia di Tintoretto, Museo di Palazzo Mocenigo, Venezia

 

Dal 07 Settembre 2018 al 06 Gennaio 2019

Venezia

Luogo: Museo di Palazzo Mocenigo

Indirizzo: Santa Croce 1992

Orari: Dal 1° Nov al 31 Mar 10 - 16.00 (biglietteria 10.00 - 15.30) | Dal 1° Apr al 31 Ott 10 - 17 (biglietteria 10. - 16.30) | Chiuso Lun / 25 Dic / 1° Gen | 1° Mag

Curatori: Chiara Squarcina

Costo del biglietto: Intero 8 € | Ridotto 5.50 € | Scuole 4 € | Gratuito residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini da 0 a 5 anni; membri I.C.O.M.; portatori di handicap con accompagnatore; guide turistiche abilitate e interpreti turistici che accompagnino gruppi o visitatori individuali; per ogni gruppo di almeno 15 persone, 1 ingresso gratuito (solo con prenotazione); docenti accompagnatori di gruppi scolastici, fino ad un massimo di 2 per gruppo; volontari del Sevizio Civile; partner ordinari MUVE

Telefono per informazioni: +39 041 721798

E-Mail info: mocenigo@fmcvenezia.it

Sito ufficiale: http://mocenigo.visitmuve.it/it


Comunicato Stampa:
Il Cinquecento scandisce l’indissolubile legame tra l’individuo e la moda, tra l’essere e l’apparire. In un mondo dove l’essenziale s’identificava nella visibilità assoluta e predominante, Venezia viveva il suo massimo splendore accogliendo e riflettendo le irriducibili aspettative umane, sia quelle più elevate che quelle più prosaiche.

Così, in occasione del cinquecentenario dalla nascita di Jacopo Tintoretto, parallelamente alla grande mostra che la Fondazione Musei Civici di Venezia dedica a questo artista straordinario, al quale si deve uno dei più importanti capitoli della storia della pittura italiana, il Museo di Palazzo Mocenigo propone un tuffo nell’universo cinquecentesco, veneziano e non solo.
 FOTO: Tintoretto 500
Con opere di vario genere, tutte provenienti dal patrimonio della Fondazione - stampe, disegni, volumi e accessori legati alla moda - si cercherà di tradurre al meglio i motivi ispiratori di quanto Tintoretto comunicava nelle sue tele, con una sensibilità personalissima e geniale tale da dare alla luce una nuova forza materica.

Le coordinate intellettuali di approfondimento offerte nelle sale del museo consentiranno così di conoscere il contesto storico e ambientale in cui vennero concepiti i capolavori di Tintoretto, facendone comprendere appieno atmosfere e risvolti, umori e significati.

Vedi anche:
• Venezia celebra Tintoretto • Venezia, città in festa per Tintoretto
• Il giovane Tintoretto
• L'omaggio di Venezia a Tintoretto per i 500 anni dalla nascita
• Parigi celebra i 500 anni di Tintoretto
• Tutti pronti per Tintoretto 500

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI