Castello di Miramare | Dal 22 giugno 2017 al 7 gennaio 2018

Tutte le arti si incontrano al Castello di Miramare, grazie alla mostra Il Liberty e la rivoluzione europea delle arti. Dal Museo delle Arti Decorative di Praga, che presenta per la prima volta in Italia alcune delle più affascinanti espressioni del Liberty (o Art Nouveau) ceco ed europeo.

Le creazioni prestate dall'UPM di Praga alla mitteleuropea Trieste testimoniano in tutta la sua potenza evocativa, l’ultimo degli stili universali ad aver accomunato l’intero Occidente a cavallo tra il XIX e il XX secolo, attraversando con i suoi peculiari tratti figurativi tutte le arti, dall’architettura alla pittura, dalla scultura alle varie e molteplici arti decorative.

Il Liberty - di cui Praga e la Boemia furono culla nevralgica - stile totale fondato sull'intreccio imprescindibile tra arte e vita, in nome di una nuova etica verso l’ambiente e la società, segnò gli anni cruciali della rivoluzione e dell’emancipazione delle arti di fronte all'avvento dell’età moderna e alle diverse esigenze estetiche e spirituali di un tempo in cui gli uomini erano fiduciosi nel futuro e ottimisti di fronte al progresso verso la pace nel mondo.

Dal 23 giugno 2017 al 7 gennaio 2018 al Castello di Miramare, Trieste.

Vedi anche:
Il Liberty e la rivoluzione europea delle arti. Dal Museo delle Arti Decorative di Praga
Il Castello di Miramare
 

FOTO


Da Praga a Trieste sotto il segno del Liberty

Scuola professionale di Turnov, Pettine, 1900 circa, Argento, tartaruga, granati boemi, calcedonio, Alt. 12.4 cm
Scuola professionale di Turnov, Pettine, 1900 circa, Argento, tartaruga, granati boemi, calcedonio, Alt. 12.4 cm
   
 
  • Alfons Mucha (1860-1939), Esecutore ignoto. Pannello raffigurante una fanciulla con pratolina, 1900 circa, Seta multicolore, tessuto stampato a mano, 88 x 64 cm
  • Alfons Mucha (1860-1939), JOB, 1896, Litografia a colori su carta, 48 x 58 cm
  • Alfons Mucha (1860-1939), Les Arts: Musique, Danse, Poesie, Peinture, 1898, Quattro litografie a colori su carta, 38 x 60 cm
  • August Patek (1874-1958), C.k. priv. Továrny na koberce a látky nábytkové, Filip Haas a synové (Imperialregio fornitore di corte. Fabbriche di tappeti e stoffe per mobili. Filip Haas e figli), 1900, Litografia a colori su carta, 83 x 113 cm
  • Progetto Josef Ladislav Němec (1871-1943), Realizzazione Scuola professionale di oreficeria di Praga, Spilla, 1903, Praga, Metallo, smalto, granati boemi, vetro, Alt. 6 cm
  • Franta Anýž (1876-1934), Girocollo (Collier de chien), 1900 circa, Praga Oro, granati boemi, Lungh. 32 cm
  • Eugen Pflaumer (attivo dopo il 1903, m. 1914), Collana, Dopo il 1910 Jablonec nad Nisou (Gablonz an der Neise), Oro, corniola, Alt. del pendente 3.1 cm, lungh. della catenina 35 cm
  • AK & Cie, Vienna, Jardinière con interno di vetro, 1900 circa, Peltro fuso argentato, vetro blu cobalto, Alt. 24 cm, lungh. 42 cm
  • Scuola professionale di Turnov, Pettine, 1900 circa, Argento, tartaruga, granati boemi, calcedonio, Alt. 12.4 cm
  • Josef Ladislav Němec (1871-1943), Girocollo (Collier de chien), Dopo il 1900, Praga, Argento parzialmente dorato, granati boemi, almandini, Lungh. 34 cm
  • Alfons Mucha (1860-1939), Doba římská a příchod Slovanů (L'epoca romana e l'arrivo degli Slavi), Particolare, 1900, Dipinto decorativo per il padiglione della Bosnia-Erzegovina all’Esposizione Universale di Parigi del 1900, Acquerello e colore stemperato su tela; 692 x 345 cm
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


Lo sguardo in controluce di Vonjako foto | Milano M.A.C. - Musica Arte Cultura / Noema Gallery | Dal 26 febbraio all'11 marzo 2018 Lo sguardo in controluce di Vonjako In mostra a Milano la street art di Los Angeles negli scatti di Vonjako.   La grande Arte in mostra a Perugia foto | Perugia Palazzo Baldeschi e Palazzo Lippi Alessandri | Dal 21 febbraio al 30 settembre 2018 La grande Arte in mostra a Perugia In mostra a Perugia 100 capolavori della Collezione dell'Accademia Nazionale di San Luca di Roma.   La sottile leggerezza dell'arte di Luigi Busi foto | Palazzo d'Accursio Bologna | Dal 27 gennaio al 18 marzo 2018 La sottile leggerezza dell'arte di Luigi Busi Prima grande monografica dedicata al pittore ottocentesco nella sua città natale.   Teatri d’amore foto | Storie romane d'arte e passione Teatri d’amore Immagine e scrittura si intrecciano nel lavoro a quattro mani di Luca Scarlini e Alvise Bittente.   Gli strani mondi del Maestro Kuniyoshi foto | Museo della Permanente Milano | Fino al 4 febbraio 2018 Gli strani mondi del Maestro Kuniyoshi Gli universi visionari del più originale tra i Maestri del Mondo Fluttuante.   La personale Teoria delle apparenze di Giulio Paolini foto | Galleria Fumagalli Milano | Dal 15 gennaio al 14 aprile 2018 La personale Teoria delle apparenze di Giulio Paolini Omaggio al grande artista d'avanguardia Giulio Paolini.   Villa Iolas e il mecenate dimenticato foto | Galleria Credito Siciliano Acireale | Fino al 28 febbraio 2018 Villa Iolas e il mecenate dimenticato Mostra-tributo alla triste storia della villa-relitto del leggendario gallerista Alexander Iolas.   La rivoluzionaria arte russa di inizio '900 foto | Museo di Arte Moderna di Bologna | Fino al 13 maggio 2018 La rivoluzionaria arte russa di inizio '900 Arrivano a Bologna oltre 70 capolavori di arte rivoluzionaria provenienti dal Museo di Stato Russo di San Pietroburgo.   Rendez-vous al Rijksmuseum foto | Amsterdam | Dall'8 marzo al 3 giugno 2018 Rendez-vous al Rijksmuseum La prima mostra dedicata all'affascinante tipologia di ritratti a grandezza naturale di soggetti dell'alta società europea attraverso i secoli.   Skyline secessionisti. Ovvero le capitali storiche del Modern Style foto | Palazzo Roverella Rovigo | Dal 23 settembre 2017 al 21 gennaio 2018 Skyline secessionisti. Ovvero le capitali storiche del Modern Style Monaco, Vienna, Praga e Roma protagoniste della prima mostra a 360° sulla Secessione.   Cuno Amiet e il paradiso dei suoi colori foto | Museo d’Arte di Mendrisio | Prorogata fino al 4 febbraio 2018, a causa del grande successo di pubblico riscosso Cuno Amiet e il paradiso dei suoi colori Tributo al grande pittore svizzero pioniere della pittura moderna.   Composita Solvantur Domenico Marranchino foto | M.A.C. Milano | Dal 21 al 23 dicembre 2017 Composita Solvantur Domenico Marranchino Omaggio pittorico alla Milano perduta dell'epoca d'oro dell'industrializzazione.