Milano | Gallerie d’Italia - Piazza Scala | Dal 21 novembre 2019 al 12 gennaio 2020

Una mostra in tributo al capolavoro di Leonardo in occasione dei 500 anni dalla morte del genio toscano e dei 180 anni dalla nascita della fotografia.

Le Gallerie d’Italia - Piazza Scala, sede museale di Intesa Sanpaolo a Milano, celebrano un doppio anniversario ospitando il progetto Maurizio Galimberti. Il Cenacolo di Leonardo da Vinci, firmato dal fotografo-ritrattista dalla carriera trentennale, noto come “instant artist” grazie allapadronanza della Polaroid come strumento artistico e al particolare uso del “mosaico fotografico”.

"Nell'anno in cui si celebrano i 180 dalla nascita della fotografia - ha dichiarato il curatore Denis De Curti in occasione della presentazione della mostra - Maurizio Galimberti si cimenta con il capolavoro di Leonardo. Galimberti ha usato la fotografia a sviluppo immediato, svolgendo alcune tecniche come ad esempio il mosaico: una tecnica che spezza l'immagine per ricostruirla. Le immagini dell'Ultima Cena si sdoppiano contribuendo a una nuova narrazione."

Un piano narrativo altro, ben descritto anche dalle parole dello stesso Maurizio Galimberti: "Mi sono cimentato con un tema delicato e importante. Il lavoro ha necessitato di un grosso impegno economico, è stato un lavoro faticoso. E' un atto d'amore verso un capolavoro che appartiene alla nostra storia. Nella mia versione dell'Ultima Cena è aumentato il numero degli apostoli: se si vuole è un riferimento all'accoglienza, e in particolare a una più ampia accoglienza necessaria in questi tempi di migrazioni e di sbarchi."

Leggi anche:
Maurizio Galimberti. Il Cenacolo di Leonardo da Vinci
 

FOTO


Il Cenacolo Vinciano secondo Maurizio Galimberti

Maurizio Galimberti, Cenacolo Pannello 5 Studio 2, Pellicola istantanea Fuji Square, 60 x 78 cm | © Maurizio Galimberti
Maurizio Galimberti, Cenacolo Pannello 5 Studio 2, Pellicola istantanea Fuji Square, 60 x 78 cm | © Maurizio Galimberti
   
 
  • Maurizio Galimberti, Cenacolo Pannello 5 Studio 2, Pellicola istantanea Fuji Square, 60 x 78 cm | © Maurizio Galimberti
  • Maurizio Galimberti, Cenacolo Pannello 2 Studio 1, Pellicola istantanea Fuji Square, 89 x 85 cm | © Maurizio Galimberti
  • Maurizio Galimberti, Cenacolo Pannello 4 Studio 2, Pellicola istantanea Fuji Square Black, 69 x 45 cm | © Maurizio Galimberti | Maurizio Galimberti. Il Cenacolo di Leonardo da Vinci, Gallerie d’Italia - Piazza Scala, Milano, 21 novembre 2019 - 12 gennaio 2020
  • Maurizio Galimberti, Il Cenacolo di Leonardo da Vinci | © Maurizio Galimberti
  • Maurizio Galimberti, Cenacolo Pannello 1, Pellicola istantanea Fuji Square | © Maurizio Galimberti
  • Maurizio Galimberti, CENACOLO IMPARZILE NO REALE, Pellicola istantanea Fuji Square | © Maurizio Galimberti
  • Maurizio Galimberti, Il Cenacolo di Leonardo da Vinci | © Maurizio Galimberti
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


L'arte al femminile foto | Le donne nella storia della pittura italiana L'arte al femminile La ricchezza dell’arte al femminile: a partire dal XVII secolo alcune pittrici riescono a farsi conoscere in ambito europeo, scrivendo la storia della pittura italiana.   Monet, gli Impressionisti e i capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi foto | Bologna | Palazzo Albergati | Dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021 Monet, gli Impressionisti e i capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi Un’occasione unica per ripercorrere i passi del movimento pittorico più amato al mondo.   Frida Kahlo. Il Caos dentro foto | Milano | Fabbrica del Vapore | Dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021 Frida Kahlo. Il Caos dentro Una mostra immersiva ad alto tasso tecnologico dedicata al mondo interiore di una delle figure più iconiche della storia della pittura.   Dall'underground al cinema: BANKSY – L'arte della ribellione foto | Al cinema | Il 26, 27 e 28 ottobre 2020 Dall'underground al cinema: BANKSY – L'arte della ribellione Arriva sul grande schermo la vera storia dello street artist più famoso al mondo.   Dal Neogene a Marzia Migliora: Lo Spettro di Malthus foto | Gallarate | Museo MA*GA | Dal 10 ottobre al 13 dicembre 2020 Dal Neogene a Marzia Migliora: Lo Spettro di Malthus Il viaggio personale di dell'artista contemporanea nelle antiche miniere di sale della Sicilia.   Cinque mostre da non perdere in autunno - Italia 2020 foto | Mostre imperdibili nell'autunno 2020 Cinque mostre da non perdere in autunno - Italia 2020 Le mostre da segnare in agenda per un autunno all'insegna della grande arte.   La Rivoluzione siamo noi. Collezionismo italiano contemporaneo foto | XNL Piacenza Contemporanea / Galleria Ricci Oddi | Dal 26 settembre 2020 al 10 gennaio 2021 La Rivoluzione siamo noi. Collezionismo italiano contemporaneo Al Centro XNL di Piacenza cinquant'anni di collezionismo italiano raccontano il tempo presente.   Il fascino dannato di Modigliani foto | Al cinema | 12, 13, 14 ottobre 2020 Il fascino dannato di Modigliani Il cinema onora con un docu-film esclusivo uno tra i più grandi artisti del XX secolo nel centenario dalla morte.   Il carosello onirico di Paolo Ventura foto | Torino | CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia | Dal 17 settembre all'8 dicembre 2020 Il carosello onirico di Paolo Ventura In mostra a Torino l'universo fiabesco e surreale del poliedrico artista milanese.   La rinascita dell'Agnello Mistico foto | Gand | MSK - Museum of Fine Arts | Dal 1° febbraio al 30 aprile 2020 La rinascita dell'Agnello Mistico L’Agnello Mistico di Van Eyck prima e dopo il restauro, tra capolavori del primo Rinascimento italiano e opere successive ispirate al Polittico.   La Scapigliatura: Avanguardia ante litteram foto | Lecco | Palazzo delle Paure 17 | Dal settembre 2020 al 10 gennaio 2021 La Scapigliatura: Avanguardia ante litteram In mostra a Lecco le opere dei cosiddetti scapigliati, figli della bohème italiana.   Back to Nature: a Villa Borghese visioni di una nuova armonia cosmica foto | Roma | Villa Borghese| Dal 15 settembre al 13 dicembre 2020 Back to Nature: a Villa Borghese visioni di una nuova armonia cosmica L'arte contemporanea si immerge nella natura invitando tutti a partecipare alla creazione di una futura sintonia universale.