Dama col mazzolino

San Giovanni

Dama col mazzolino
L’opera è un esempio della tipologia dei busti-ritratto diffusasi a Firenze nell’ultimo quarto del XV secolo; l’innovazione consiste nel taglio della figura fino all’ombelico e nell’inserimento delle bellissime mani affusolate, scolpite in maniera naturalistica mentre stingono al petto un mazzo di fiori. Non si conosce l’identità della donna, affine, nei connotati e nell’acconciatura, alla Ginevra Benci di Leonardo.