Doppio Ritratto

Centro Storico

Doppio Ritratto
Il dipinto mostra due nobili personaggi ritratti di tre quarti e in posizione contrapposta, di cui purtroppo non si conoscono i nomi, ma che la critica ha supposto essere Lutero e Calvino, Andrea Doria e Cristoforo Colombo o i meno altisonanti Andrea Navagero e Beazzano di Agostino. L’attribuzione a Raffaello è sempre stata molto discussa, ma lo straordinario approfondimento psicologico del ritratto viene considerata una conferma per l’autografia.