Groeninge Museum

Bruges, Dijver 12

 
  • Indirizzo: dijver 12
  • E-Mail: musea@brugge.be
  • Telefono: +32 5 044 87 43
  • Apertura: Mar - dom 9.30 - 17 | chiuso: Lun, 25 dic, 1° gen | ultimo ingresso h 16.30
  • Costo: intero 12 € | Ridotto 10 €
 
DESCRIZIONE:
Progettato dall'architetto Joseph Viérin per accogliere, a partire dal 1930, la collezione di dipinti di Bruges fino a quel momento distribuita in diversi edifici, il Groeninge Museum vanta straordinari capolavori della pittura fiamminga antica e moderna, un ampio repertorio di sculturee e numerosi capolavori d'arte moderna e contemporanea, da René Magritte a James Ensor.
L'edificio di Viérin è stato completamente ristrutturato nel 2002 e anche l'area che ospita la collezione è stata recentemente rinnovata.

Dalle prime sale, dedicate alla celebre collezione dei primitivi fiamminghi del XV secolo, il visitatore scivola verso le opere degli autori più rappresentativi dei successivi movimenti artistici, dal manierismo al barocco, dal neoclassicismo all’espressionismo, dal simbolismo al surrealismo, dall’arte contemporanea del 1950 ai nostri giorni. Il Giudizio di Cambise del 1498 di Gérard David affianca i tre Giudizi Universali di Provoost e il celebre Giudizio Universale di Hieronymus Bosch, che incanta lo sguardo con il suo inconfondibile stile satirico e insieme fantastico.

Tra i primitivi fiamminghi figurano Jan van Eyck con la Madonna del canonico van der Paele, del 1436, il Trittico Moreel di Hans Memling del 1484 - uno dei più antichi ritratti di famiglia dell’arte fiamminga - e l’armoniosa composizione che riproduce il Battesimo di Cristo di Gérard David.
La fama di cui il Groeninge Museum gode a livello internazionale è dovuta anche alle prestigiose mostre temporanee accolte nelle sue sale.
COMMENTI
Mappa