2004 - Anno Rubens

Opera di Rubens
 

08/03/2004

La città di Anversa celebra Rubens con una serie di esposizioni ed eventi che si svolgeranno nel corso dell’anno, da marzo a settembre. L’artista, considerato il genio del barocco fiammingo, scelse infatti la magnifica città come residenza e contribuì alla sua rinascita culturale attraverso le numerose opere. Ora è Anversa ad offrire al mondo l’occasione di riscoprire le mille sfumature del poliedrico artista. Oltre che celebre pittore, Rubens fu illustratore, grafico, paesaggista e raffinato collezionista. Ecco gli appuntamenti da non perdere. Una casa d’arte - Rubens, il collezionista La grande varietà di generi e soggetti colloca la collezione di Rubens tra le più ricche di Anversa. Immancabili molti dipinti di Tiziano, Tintoretto, Breughel e Van Dyck, modelli di ispirazione per il maestro, ma anche sculture, vasi di cristallo, oggetti in avorio. Casa di Rubens, dal 6 marzo al 13 giugno. Da Delacroix a Courbet – Rubens in discussione Tra i colleghi l’opera di Rubens scatenò numerose controversie. I Romantici come Delacroix lo adorarono, i Realisti come Courbet gli preferirono Jordaens. In mostra un confronto tra le opere del XVII secolo e del XIX secolo. Museo Reale delle Belle Arti, dal 6 marzo al 13 giugno. Una passione per i libri – la biblitoteca di Rubens Anche la vasta collezione di libri, unica nel suo genere, rispecchia la personalità eclettica del maestro: biografie, atlanti, opere linguistiche, testi di politica selezionati nello scenario unico della celebre tipografia del XVI secolo. Superba la sede: il Museo Plantin-Moretus, dal 6 marzo al 13 giugno. L’invenzione del paesaggio – la pittura paesaggistica fiamminga da Patinir a Rubens Il paesaggio come genere autonomo affonda le sue radici nell’Anversa del 1500. La mostra riscopre i paesaggisti prima, durante, e dopo Rubens, con opere finemente selezionate dal Museo Reale delle Belle Arti, dall’8 maggio al 1 agosto. Copyright Rubens: Rubens e l’arte grafica L’esposizione è molto più che una serie di incisioni: illustra i processi di produzione e correzione di disegni e prove attuati dall’artista. Museo Reale delle Belle Arti, dal 12 giugno al 12 settembre. Rubens in bianco e nero Innumerevoli sono state le riproduzioni grafiche dei capolavori di Rubens, specie dopo la sua morte. Esposti gli esempi più significativi, tra cui i ritratti celebri realizzati da incisori europei fra il 1650 e il 1800. Rockoxhuis, dal 12 giugno al 12 settembre. Rubens e l’illustrazione dei libri L’esclusiva collaborazione fra Rubens e l’editore Moretus produsse magnifici libri barocchi illustrati. La mostra rivisita quel rapporto e le innovazioni nelle illustrazioni delle opere barocche, con documenti originali. Museo Plantin-Moretus, dal 12 giugno. Ancora da segnalare: ad Anversa, percorsi guidati sulle tracce di Rubens. Nel resto d’Europa, spettacolari esposizioni ad Arras, Lille, Braunschweig, Genova e Vienna. Rubens 2004 Ufficio del Turismo di Anversa Grote Markt 13 Anversa Tel. +32.(0)70.233.799 Indirizzo Internet: www.rubens2004.b, www.belgio.it/rubens2004

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >