Galleria Borghese: aperture straordinarie

Paolina Borghese di Antonio Canova
 

31/07/2007

Per far fronte alle sempre più crescenti richieste di prenotazioni, la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Romano e Mondomostre hanno promosso delle aperture straordinarie della Galleria Borghese il lunedì dalle 13.00 alle 19.00 e tutti i giovedì, venerdì e sabato fino alle 23.00.

L’ingresso al museo è infatti a numero chiuso, contingentato a 360 visitatori ogni due ore e registra quotidianamente il tutto esaurito. Si è quindi deciso di allungare gli orari di ingresso di quattro ore il giovedì, venerdì e sabato e di istituire un’apertura anche il lunedì pomeriggio, portando così a incrementare del 30% la disponibilità complessiva.

Le sculture, i bassorilievi, i dipinti dei più grandi artisti di tutti i tempi (tra questi, per citarne solo alcuni, Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Raffaello, Tiziano, Correggio, Caravaggio, Bernini e Canova) conservati alla Borghese, faranno quindi gli straordinari per soddisfare le richieste dei visitatori. In occasione di queste aperture, rimarranno contemporaneamente attivi tutti i servizi accessori: dalle visite guidate al bookshop, dalle audioguide alla caffetteria.

La prenotazione è obbligatoria e i biglietti sono acquistabili alla biglietteria della Galleria fino ad esaurimento o telefonando al numero  06.32810 o ancora sul sito www.ticketeria.it.

Alla Galleria, oltre all’esposizione permanente, fino al 7 ottobre sarà possibile visitare nel Casino dell’Uccelliera l’installazione “Raphael the Western” del duo di artisti contemporanei vedovamazzei (Simeone Crispino e Maristella Scala). Prima iniziativa del progetto decennale “Committenze Contemporanee”, che vede accostare l’opera un artista di oggi a quella di un grande maestro del passato cui la Galleria ha precedentemente dedicato una monografica, come dal programma “Dieci grandi mostre”.

La Galleria si prepara inoltre al grande evento del 2007 con l’apertura in ottobre della prima monografica dedicata ad Antonio Canova nel 250° anniversario della nascita, ma soprattutto per il bicentenario della scultura di Paolina Borghese Bonaparte come Venere Vincitrice.

Canova e la Venere Vincitrice, esposizione curata da Anna Coliva e Fernando Mazzocca, e organizzata da Mondomostre, è la seconda rassegna del programma espositivo “Dieci grandi mostre”, messo a punto dal Soprintendente Speciale per il Polo Museale Romano Claudio Strinati e dalla direttrice della Galleria Borghese Anna Coliva.

Galleria Borghese
Roma, Piazzale Scipione Borghese 5
Orari: lunedì, dalle 13.00 alle 19.00,
martedì, mercoledì, domenica e festivi, dalle 9.00 alle 19.00;
giovedì, venerdì e sabato: dalle 9.00 alle 23.00.
Biglietti: euro 8,50  prenotazione obbligatoria.
Il biglietto  consente la visita alla Galleria Borghese
e alla mostra “vedovamazzei. Raphael the Western” (fino al 7 ottobre).
Per prenotazioni e informazioni: tel. 06.32810



COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >