Gli appuntamenti sul piccolo schermo

La settimana in tv, da Canova a David Hockney

David Hockney, Portrait of an Artist (Pool with Two Figures), 1972. Acrilico su tela. Collezione privata I Courtesy Christie's
 

Francesca Grego

01/02/2021

Le star del contemporaneo sfidano i maestri della tradizione sul piccolo schermo: ad Antonio Canova, Michelangelo e Tintoretto rispondono Piero Manzoni, Lucian Freud e David Hockney. A loro e ad altri grandi protagonisti dell’arte sono dedicati i documentari da non perdere questa settimana, mentre docuserie e programmi a puntate invitano a un viaggio virtuale tra i più bei luoghi e capolavori d’Europa. Pronti per partire? Ecco le tappe irrinunciabili del nostro itinerario televisivo. 


Antonio Canova, Amore e Psiche, 1788-1793, Marmo bianco, 155 cm, Parigi, Musée du Louvre | Foto: giadarossi via Pixabay

Tra Canova e il ’68, le prime visioni di Sky Arte HD
Il primo appuntamento è un viaggio nel tempo che ci trasporta tra i fermenti travolgenti del ’68. Protagonisti di questa irripetibile stagione sono anche gli artisti, autori di una vera e propria rivoluzione: fuori da musei e gallerie l’arte incontra la vita e non esita a schierarsi, mentre performance, happening e installazione si affermano come linguaggi della sperimentazione. Lo scopriremo meglio in La Rivoluzione siamo noi con Michelangelo Pistoletto, Alighieri Boetti, Mario Merz e Jannis Kounellis, in prima visione tv oggi, lunedì 1° febbraio, alle 21.15. 

L’esplorazione del contemporaneo continua mercoledì 3 a mezzanotte con Lucian Freud. Autoritratto, dalla grande mostra appena terminata alla Royal Academy of Arts di Londra, e con Piero Manzoni: sabato 6 febbraio alle 11.30 Damien Hirst, Massimiliano Gioni e altri noti personaggi del mondo dell’arte ricorderanno l’autore della scandalosa Merda d’artista nell’anniversario della scomparsa. 


Lucian Freud, Reflection (Self Portrait), 1985 I © The Lucian Freud Archive / Bridgeman Images I Da Lucian Freud. Autoritratto, in onda su Sky Arte HD

E gli old master? In prima linea giovedì 4 troviamo nientemeno che Antonio Canova, al centro di un documentario nuovo di zecca (Canova, in onda alle 21.15), seguito da Tintoretto - Un ribelle a Venezia (giovedì 4 alle 23) e da Michelangelo - Il cuore e la pietra (venerdì 5 alle 16.15), due successi che hanno dimostrato come l’arte possa essere protagonista anche sul grande schermo. 


David Hockney, Mr and Mrs Clark and Percy, da David Hockney. L’eternità ritrovata I Courtesy RAI Cultura

Da Hockney a Schifano, su Rai 5 per un’avventura Pop
Il contemporaneo fa sentire forte la sua voce anche nella programmazione di Rai 5, che in un nuovo appuntamento con Art Night punta sull’originale pittura pop di David Hockney. A più di 80 anni, Hockney continua a dipingere e a sperimentare, mentre le sue quotazioni salgono vertiginosamente: nel 2018 in un’asta da Christie’s Portrait of an Artist (Pool with Two Figures) ha conquistato il primato di dipinto più costoso di un artista vivente. Venerdì 5 alle 21 ci immergeremo nell’arte e nella storia del pittore britannico con la prima visione del documentario David Hockney. L’eternità ritrovata di Michael Trabitzsch, per poi tornare in Italia e scoprire anche qui vibranti influenze pop: nella stessa serata e sempre nell’ambito di Art Night, il documentario Ombre Elettriche di Giuseppe Sansonna ci condurrà in viaggio effervescente tra Roma e Londra in compagnia degli artisti di Piazza del Popolo, Mario Schifano, Franco Angeli e Tano Festa.  


David Hockney, da David Hockney. L’eternità ritrovata di Michael Trabitzsch I Courtesy RAI Cultura

Ma non finisce qui. Altri due interessanti protagonisti dell’arte recente sono pronti a svelarsi da vicino nei documentari Leoncillo: una fiamma che brucia ancora (lunedì 1 febbraio alle 18.29) ed Ettore Spalletti - Così com’è (martedì 2 alle 18.34).  

Degas, il corpo nudo rilegge invece l’opera del maestro impressionista alla luce della sua sorprendente modernità: i costumi di un’epoca e di una città - Parigi - si intrecciano con le pratiche artistiche del pittore delle ballerine, a partire dalle sue ricerche sul nudo (mercoledì 3 alle 19.30 e giovedì 4 alle 18.15). Restando al di là delle Alpi, la serie The Art of Francia racconta in tre episodi personaggi e capolavori di un paese tra i più influenti nella storia dell’arte mondiale (mercoledì, giovedì e venerdì alle 20), mentre con Museo Italia torniamo a casa per una visita esclusiva nei più incredibili luoghi d’arte della penisola, dagli Uffizi alla Galleria Borghese

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >