Splat Boom Pow!

I cartoons in mostra all'ICA di Boston
 

01/12/2003

Colori, disegni, esplosione di energia all’Ica di Boston per un’esposizione che narra le evoluzioni dell’arte contemporanea attraverso il linguaggio dei cartoons. “Splat Boom Pow” riunisce tre generazioni di artisti contemporanei che utilizzarono le immagini e le tecniche dei cartoons per esplorare l’universo mutante del trentennio che parte dagli anni’60 fino ad arrivare agli anni ’90. A partire dalla Pop Art l’esposizione illustra i processi attraverso i quali vennero offuscate e invalidate le distinzioni tra arte e cultura popolare. Negli anni Sessanta artisti come Roy Lichtenstein, Sigmar Polke, e Mel Ramos, mostrarono la banalità e il consumismo della cultura americana attraverso le loro opere usando le tecniche mutuate dal mondo dei mass media. L’esposizione esamina come l’iniziale critica degli artisti americani al consumismo e all’isolazionismo della cultura U.S. si sviluppò in una più viscerale critica sociale, riferita, visto il momento storico, alla guerra nel Vietnam. Negli anni Settanta, Peter Saul e altri artisti crearono contaminazioni tra icone e simboli visuali banali e commerciali e i testi al fine di gridare la loro condanna alla guerra, al razzismo e alla povertà. Nell’atmosfera politica e culturale degli anni Ottanta e Novanta molti artisti già avvezzi al linguaggio e alla tecnica dell’animazione e cresciuti davanti allo schermo televisivo, adottarono il linguaggio dei cartoons per costruire un proprio stile personale. Organizzata da Valerie Cassel, curatore associato del Museo di Arte Contemporanea di Houston, la mostra propone un excursus interessante attraverso il linguaggio della comunicazione e dell’arte in tre decenni significativi e fondanti dell’arte contemporanea. Splat Boom Pow! L’influenza dei cartoons nell’Arte Contemporanea Fino al 4 gennaio ICA Institute of Contemporary Art, 955 Boylston Street, Boston MA 02115 Tel: 617-266-5152 Fax: 617-266-4021 Email: info@icaboston.org www.icaboston.org

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >