La GNAM di Roma presenta la sua "Arte Povera 2011"

Pino Pascali, Botole ovvero lavori in corso, 1967
 

26/11/2011

Roma - Anche la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma partecipa alla mostra-evento “Arte povera 2011” a cura di Germano Celant.  L’esposizione sarà inaugurata il 7 dicembre in contemporanea con la presentazione del nuovo allestimento della galleria  che prevede un completo riordinamento delle collezioni con un’attenzione particolare all’Arte Povera e alle opere di Alighiero Boetti, Luciano Fabro, Giulio Paolini, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Jannis Kounellis e Gilberto Zorio. Il tributo del museo all’Arte Povera si completa riproponendo l’allestimento della sala che Palma Bucarelli, storica Soprintendente della Galleria nazionale d’arte moderna ed estimatrice di Pino Pascali, dedicò all’artista nel 1972, subito dopo la donazione delle sue opere da parte della famiglia. Sarà dunque visibile al pubblico il nucleo monografico di Pascali, nel quale figurano lavori celebri come “Botole ovvero lavori in corso” 1967, “Ricostruzione del dinosauro” 1966, “Cornice di fieno” 1967, “L’ Arco di Ulisse” 1968. La cura scientifica è di Maria Vittoria Marini Clarelli, l’allestimento è curato da Massimo Mininni.
roma · gnam · arte · 2011 · povera · celant

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >