In prima fila il Museo Egizio, il Museo del Cinema, la Venaria

L'arte riparte da Torino con i musei

"Che Meraviglia!" è la nuova campagna pubblicitaria 2020 de La Venaria Reale a Torino
 

Piero Muscarà

01/03/2020

Torino - Il Museo Egizio si avvia a riaprire i battenti da lunedì 2 marzo.

Dopo l'allentamento delle misure restrittive in Piemonte dove la Regione ha annunciato l'intenzione di 'tornare alla normalità' con la riapertura progressiva di scuole, musei, teatri e cinema in tutto il territorio dopo la settimana di chiusura precauzionale dovuta all'emergenza sanitaria del coronavirus, il primo museo a cogliere la palla al balzo è il Museo Egizio.

L'istitituzione museale torinese diretta da Christian Greco - che si era già fatta notare alle cronache degli scorsi giorni per una particolare proattività - pubblicando ad esempio via Internet i video delle sue Passeggiate con il Direttore un format che nei giorni della chiusura forzosa si era trasferito dal mondo 'reale' a quello 'virtuale' per mantenere il dialogo e l'interesse dei cittadini e dei visitatori anche in questa situazione straordinaria, non ha perso tempo.



Secondo quanto comunicato sul proprio sito web il Museo Egizio "festeggia la riapertura di lunedì 2 marzo 2020 con un orario speciale: dalle 9 alle 18:30" (anzichè fino alle 14:30) e con l'introduzione di tariffe speciali in vigore dal 2 al 15 marzo e battezzate con l'hashtag #laCulturaCura con un biglietto unico di 10 euro e ridotto di 4 per gli studenti.

Il museo torinese, che è una eccellenza italiana che lo scorso anno secondo i dati comunicati dal Mibact ha registrato 849.000 visitatori collocandosi al sesto posto nella Top30 dei musei statali stilata dal ministero, si coordinerà con le autorità locali e nazionali per far sì che la riapertura tenga conto della necessità di evitare una eccessiva compresenza di visitatori nelle sale quindi provvedendo a "regolare l'affluenza" alle sale. 

I visitatori del Museo Egizio potranno avere dunque accesso alla collezione permanente e anche alla mostra Archeologia Invisibile prorogata sino al 7 giugno 2020.

Nei prossimi giorni sono attese analoghe iniziative da parte dei musei e dei grandi attrattori culturali regionali. Il Museo del Cinema ha già annunciato che da lunedì 2 marzo "il Museo, l’Ascensore panoramico e il Cinema Massimo riapriranno con i consueti orari" ovvero tutti i giorni (ad esclusione del martedì) dalle 9 alle 20.

La Venaria Reale riaprirà martedì 3 marzo dando il via parallelamente alla campagna promozionale "Che meraviglia!" con l'apertura gratuita dei Giardini (e in tutte le prime domeniche del mese), nuovi percorsi di visita e l'imminente mostra Sfida al Barocco, oltre 200 opere in arrivo da ogni parte del mondo e l'inaugurazione prevista il prossimo 12 marzo 2020.

Analoghe iniziative si attendono nelle prossime ore da Fondazione Torino Musei cui fanno capo Palazzo Madama, GAM e MAO che seguendo le direttive regionali dovrebbero riaprire a breve i battenti con 'ingresso contingentato'. Palazzo Madama potrebbe riaprire lunedì, mentre per la GAM e il MAO dovrebbe essere la volta di martedì 3 marzo. Le comunicazioni saranno annunciate nei canali social dei musei.



COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >