Già disponibili due padiglioni del rinnovato polo museale locale

Salemi offre ospitalità al Museo Guttuso

Autoritratto, Renato Guttuso
 

La Redazione

27/11/2014

Trapani - All’annuncio da parte del Comune della chiusura e la dismissione del personale del Museo Guttuso di Bagheria, dovuta ai bilanci negativi e all’insufficiente affluenza di visitatori, l’erede della Collezione Guttuso si è riservato di valutare l’opportunità di chiedere la restituzione delle opere esposte a Villa Cattolica per poterne garantire la pubblica fruizione.

In questo frangente è quindi intervenuto il sindaco di Salemi, Domenico Venuti, candidando la cittadina del trapanese ad ospitare i lavori del famoso pittore e mettendo a disposizione due padiglioni del locale polo museale recentemente restaurati.

“Le opere del maestro Guttuso – ha dichiarato Venuti - rappresenterebbero per Salemi un importante tassello di quel puzzle culturale che vede già protagonisti il villaggio preistorico di Mokarta, il castello normanno-svevo, il museo archeologico, il museo risorgimentale e il museo di arte sacra con il fonte battesimale del Gagini. Non possiamo consentire che un patrimonio culturale di inestimabile valore finisca rinchiuso e inaccessibile al pubblico per colpa di incomprensibili pastoie burocratiche”.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >