Appuntamento a Venezia per settembre con il grande reporter Magnum

Dall’Italia al mondo: in viaggio con Werner Bischof

© Werner Bischof / Magnum Photos | Werner Bischof, Cambodia, 1952
 

Francesca Grego

05/07/2017

Venezia - A 100 anni dalla nascita di Werner Bischof e a 70 dall’esordio della mitica Magnum Photos, Venezia dedica un’ampia retrospettiva al grande reporter.
Dal 22 settembre alla Casa dei Tre Oci, 250 scatti tratti dai principali lavori di Bischof scandiranno un avventuroso viaggio intorno al mondo, sulle orme di un vero maestro dell’arte della luce, oltre che del racconto per immagini.

Novità assoluta, una serie inedita di 20 fotografie in bianco e nero di sapore neorealista scattate in Italia.
E poi l’Europa devastata dalla guerra, le mille facce dell’Oriente, fino a Panama, al Cile e al Perù, tra i villaggi e le montagne dove nel 1954 Bischof trovò la morte in un incidente automobilistico.

Tra i lavori di maggior rilievo, gli scatti catturati nell’India dei primi anni Cinquanta, che nello scenario di una desolante povertà colgono i germi del futuro sviluppo industriale, ma anche i documenti drammatici della Guerra di Corea, la cultura tradizionale giapponese o la vita metropolitana in un’America in crescita vertiginosa, raccontata in vivide immagini a colori.
 
Una fotografia fatta di confronti e di contrasti, che all’immediatezza della testimonianza aggiunge un’acuta attitudine all’analisi e alla riflessione, capace di comunicare, con originalissimo occhio artistico, le dicotomie tra progresso e miseria, modernità e tradizione, spiritualità e mercato.
Memorie personali, documenti, lettere e pubblicazioni completano il progetto espositivo, per una più ampia contestualizzazione dell’itinerario per immagini: un tuffo nell’età dell’oro del fotogiornalismo da un punto di vista privilegiato, grazie alla curatela di Marco Bischof, figlio del reporter.

Werner Bischof. Fotografie 1934-1964 si inserisce nelle manifestazioni legate al 70° anniversario della fondazione di Magnum Photos, di cui Bischof fu il primo iscritto dopo i fondatori.

La mostra sarà in programma alla Casa dei Tre Oci dal 22 settembre 2017 al 7 gennaio 2018.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >