Tomba di Giovanni Randaccio

Cimitero degli Eroi

 
DESCRIZIONE:
A breve distanza dalla Tomba dei Militi Ignoti, si erge il semplice sarcofago in pietra grezza di Giovanni Randaccio.
Capitano di fanteria sul fronte carsico, fu compagno di Gabriele D’Annunzio, e morì nel tentativo di issare il tricolore sul castello di Duino, presso il fiume Timavo. Fu lo stesso D’Annunzio a dettarne l’epitaffio (vitam dedit Timavo, “diede la vita al Timavo”), parafrasando il testo di una celebre iscrizione latina custodita nel Museo Archeologico Nazionale di Aquileia.
COMMENTI
Mappa