Principia Bruna Rosco. Frammenti Lirici

Principia Bruna Rosco. Frammenti Lirici

 

Dal 06 Novembre 2015 al 22 Novembre 2015

Caserta

Luogo: Reggia di Caserta

Indirizzo: via Giulio Dohuet 22

Orari: da lunedì a sabato 9:15-12 e su appuntamento

Curatori: Tiziana Visconti

Telefono per informazioni: +39 0823 448084

E-Mail info: caserta@civitamusea.it

Sito ufficiale: http://www.reggiadicaserta.beniculturali.it


Comunicato Stampa: "Frammenti Lirici" è una mostra pittorica di Principia Bruna Rosco, una pittrice in eterno movimento e in continua trasformazione. 

Principia Bruna Rosco, originaria della Basilicata, vive a Milano. E' pittrice, scrittrice e giornalista ed ha sempre sostenuto che le sue poesie sono strettamente legate alla realizzazione delle sue opere, pertanto, non per caso le sue opere nella Reggia di Caserta hanno dato l'imput al Maestro Sciascia di intitolarla "Frammenti Lirici". 

Principia, ha sviluppato la passione creativa fin da piccola, formandosi sia nelle aule dell'Accademia e sia nelle botteghe dei grandi maestri dell’arte, tutti consacrati e seppur diversi, come Schifano, Brindisi, Kodra, Pirro e molti altri grandi artisti. 

Ha al suo attivo più di seicento mostre di pittura, personali e collettive, tenute sia in Italia che all’estero: America, Germania, Inghilterra ecc.. Le sue opere sono presenti in molti Musei; le più importanti sono al Museo d’Arte Sacra di Chieti e al Museo di Arte Contemporanea di Praia a Mare, al Circolo Ufficiale Esercito Militare Lombardia, nella Sede Nazionale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, e in moltissime Sedi Istituzionali, oltre alle innumerevoli collezioni private. 

Principia Bruna Rosco è un’artista socialmente impegnata ed ha tenuto molte mostre di beneficienza per TELETHON, l’AIFO, l’AIDO, l’ABA. 

Il giornalista Gian Marco Walch del quotidiano IL GIORNO, che di lei ha scritto: "La Rosco ha abbandonato il figurativo accademico per dedicarsi all'informale tendente all'astratto, privilegiandolo per esplorare le emozioni racchiuse nel colore, sempre squillante, spesso esplosivo: fiori, paesaggi, figure, ritratti nel segno di un espressionismo spontaneo, viscerale, che la schiudono a nuovi percorsi, ancora ignoti". 

Tesi sostenuta anche dalla sua curatrice Arch. Tiziana Visconti: "Per la Rosco il colore è il protagonista assoluto, sempre denso, acceso per colmare spazi del nostro animo ancora inesplorati". 

Il famoso critico d’arte dott. Giorgio Falossi di lei afferma: “Principia Bruna è una donna e artista del nostro tempo, che ha fatto una scelta tanto contro il novecentismo dell’epoca, tanto avverso alle consuetudini e alla regolatezza, non poteva che influire sul suo modo di dipingere e di interpretare la vita". 

Inaugurazione 6 novembre ore 17.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI