San Cristoforo

San Marco

San Cristoforo
L’affresco è collocato presso il Palazzo Ducale, sulla piccola scala che conduceva il Doge al Collegio. Si tratta di uno dei capolavori del Tiziano, eseguito nel vigore dei suoi anni tra la quarantina e la cinquantina. Robusto e muscoloso come un montanaro, il San Cristoforo dell’artista cadorino alza il volto verso il Bambino. Nel fondo, invece del fiume tradizionale, si scorge la Laguna col campanile di S. Marco. L’opera è fra le poche eseguite a fresco, che si siano conservate a Venezia dove l'aria salmastra nel corso dei secoli ha cancellato ormai quasi ogni traccia di lavori di tal genere, destinati in origine a ornare le facciate di case e palazzi.