Idee per il weekend

Le 10 mostre da non perdere nel weekend dell’Epifania

Piero della Francesca, Madonna della Misericordia, Circa 1445-1455, Scomparto centrale del polittico omonimo, Tavola,  91 x 168 cm, Sansepolcro, Museo Civico Piero della Francesca
 

Francesca Grego

05/01/2017

È ricca e varia in tutta Italia l’offerta culturale di queste festività: Piero della Francesca a Milano per chi ama l’arte sacra, i Maya a Verona per chi è sensibile al fascino dell’esotico, capolavori senza tempo a Roma e un weekend tutto contemporaneo al MADRE di Napoli. Per scaldarsi al calore dell’arte e iniziare l’anno in bellezza.

1. Milano. Piero della Francesca. La Madonna della Misericordia. Palazzo Marino.
Spira un’aura di sacralità dal capolavoro di Piero della Francesca, giunto a Milano da Borgo Sansepolcro proprio per le festività natalizie. Lo splendore dell’oro e la Madonna con il Bambino in braccio sono in tema con la ricorrenza dell’Epifania.

2. Bologna, Frida Kahlo e gli altri. La collezione Gelman: arte messicana del XX secolo. Palazzo Albergati.
Le opere più amate di Frida Kahlo, ma anche il suo rapporto con Diego Rivera, i protagonisti della Rinascita Messicana, dipinti, abiti, gioielli, fotografie per un affascinante collage di storie personali ed epopee collettive.

3. Pompei, Mitoraj: 30 sculture. Area archeologica di Pompei.
Misteriose come personaggi mitologici, le 30 monumentali sculture di Igor Mitoraj creano un corto circuito temporale nel dialogo con le rovine di Pompei. Non esistono passato e presente, ma solo un istante di poesia.

4. Palermo. Guttuso. La forza delle cose. Villa Zito.
Quarantasette nature morte, emblemi dell’arte di Guttuso e testimoni della sua evoluzione nel tempo, per penetrare nell’oggetto ed estrarne le più profonde vibrazioni, come era solito dire il pittore siciliano.

5. Verona. Maya. Il linguaggio della bellezza. Palazzo della Gran Guardia.
Uno dei popoli più misteriosi della storia va in scena attraverso la propria arte e si racconta finalmente con chiarezza, grazie alla soluzione dell’enigma della scrittura.

6. Napoli. Fabio Mauri. Retrospettiva a luce solida e performance. Museo MADRE.
Un intero weekend dedicato a un importante artista contemporaneo italiano. Alla mostra si aggiunge un ricco programma di performance per la giornata di domenica 8 gennaio.

7. Firenze. Klimt Experience. Santo Stefano al Ponte.
Un’esperienza multimediale e immersiva nel mondo di Klimt, con l’aiuto di tecnologie all’avanguardia. Per passeggiare fra gli ori dell’Albero della Vita e restare turbati dallo sguardo di Giuditta.

8. Roma. Il museo universale. Dal sogno di Napoleone a Canova. Scuderie del Quirinale.
Una carrellata di capolavori, dal Laocoonte al Perugino, da Raffaello a Canova, sottratte da Napoleone e restituite alla sua caduta. Per rivivere grandi stagioni dell’arte e della storia.

9. Torino. Brueghel. I capolavori dell’arte fiamminga. Reggia di Venaria.
Cinque generazioni della gloriosa famiglia Brueghel raccontano la stagione d’oro dell’arte fiamminga. Dalle Tre Grazie alla serie del Matrimonio contadino, una full immersion nelle atmosfere del Nord.

10. Nuoro. Soggettivo-Primordiale. Espressionismo tedesco. MAN.
Alla scoperta della prima avanguardia del Novecento attraverso più di cento opere provenienti dal prestigioso Osthaus Museum di Hagen. Kirchner, Nolde, Mueller e i loro compagni in un viaggio dirompente verso la libertà d’espressione.    
 

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >