Progetto di scambio tra Toscana e Belgio

La Contrada moderno mecenate

Palio dell'Assunta
 

L. Sanfelice

07/08/2015

Siena - Malgrado le origini medievali, le contrade del Palio di Siena, così accorte nel conservare intatti riti e culture antiche, si aprono alla sperimentazione e all’arte contemporanea su impulso dell’Associazione Fuori Campo.

La scorsa primavera due giovani artisti dell'Académie Royale de Beaux-Arts di Bruxelles, Virginia Folletti (illustratrice) e Lucien Roux in arte Buisson (pittore), sono stati selezionati dalla giuria del Prix Itinera per partecipare ad una residenza a Siena, dal 9 al 18 agosto. Il periodo coincide con il Palio dell’Assunta e ai due artisti, che saranno ospiti della Contrada della Torre, verrà offerta l’opportunità di osservare da vicino i momenti che precedono la festa, immergendosi nell’intimità dei riti preparatori. Da questa esperienza la coppia di ospiti trarrà ispirazione per la produzione di una serie di opere che verranno presentate nel mese di ottobre quando due dei lavori realizzati verranno donati alla Contrada, entrando così a far parte del patrimonio della Torre.
 
Il progetto "Itinera", che rientra nel cartellone di Siena Capitale Italiana della Cultura 2015, è realizzato grazie a una virtuosa sinergia fra istituzioni, in particolare l'accademia di Bruxelles e la contrada della Torre che finanzieranno interamente la residenza degli artisti. L’iniziativa si inserisce in un programma più ampio di scambio e residenza tra la Toscana e il Belgio, portando avanti un’idea originale: trasformare l'antica Contrada in mecenate, e pertanto in un modello di produzione di cultura contemporanea.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >