Arte intorno al mondo | New York | The Frick Collection | Dal 21 febbraio al 2 giugno 2019

In mostra nel cuore di Manhattan volti e storie del fior fiore del Rinascimento.

La Frick Collection di New York dedica la mostra Moroni: The Riches of Renaissance Portraiture all'artista italiano che divenne famoso per i suoi ritratti, capaci di cogliere nel momento dell'azione la profonda umanità dei soggetti rappresentati.

Giovanni Battista Moroni (1522 - 1578), pittore di scuola bresciana in cui lo storico Roberto Longhi identificò un precursore di Caravaggio, fu attivo nella città di Bergamo, appartenenente al tempo alla Repubblica di Venezia, ma culturalmente più affine al ducato di Milano di dominio spagnolo.

Le oltre venti opere giunte alla Frick da diverse istituzioni internazionali - dalla Fondazione Museo di Palazzo Moroni di Bergamo alla National Gallery di Londra, dall’Accademia di Carrara al Metropolitan Museum of Art di New York - e da varie collezioni private, descrivono un ricco e variegato spaccato della vita d'élite rinascimentale, che attraverso i volti e la naturalezza delle pose dei protagonisti delle tele di Moroni e una selezione di oggetti dell'epoca - gioielli, tessuti, pietre preziose, armi, armature e altri beni di lusso - rivelano con sorprendente naturalezza l'essenza vivida di un tempo e di esistenze lontani di secoli eppure estremamente attuali.

La mostra è organizzata dalla curatrice associata della Frick Collection, Aimee Ng, specialista in arte rinascimentale italiana, con Simone Facchinetti, curatore del Museo Adriano Bernareggi di Bergamo, e Arturo Galansino, direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze, ed è corredata da una ricca programmazione educativa.

Leggi anche:
Moroni, Bertoldo di Giovanni e il Tiepolo "perduto": alla Frick Collection in mostra l'arte italiana
L'arte di mostrare l'arte: Xavier Salomon premiato per il "George Washington" di Canova
• Il Washington di Canova è pronto al decollo
 

FOTO


Il pittore Moroni e le ricchezze del ritratto rinascimentale

Giovanni Battista Moroni, Bernardo Spini, 1573-1575 circa, Olio su tela, 98 x 197 cm, Accademia Carrara, Bergamo | Foto: © Fondazione Accademia Carrara, Bergamo
Giovanni Battista Moroni, Bernardo Spini, 1573-1575 circa, Olio su tela, 98 x 197 cm, Accademia Carrara, Bergamo | Foto: © Fondazione Accademia Carrara, Bergamo
   
 
  • Giovanni Battista Moroni, Uomo barbuto con una lettera, Datato 1561, Olio su tela, 74 x 95.6 cm, Collezione privata | Courtesy of Fabrizio Moretti | Foto: Courtesy of Alberto Sangalli / © Gianni Canali
  • Giovanni Battista Moroni, Il sarto, o Il Tagliapanni, 1570 circa, Olio su tela, 77 x 99 cm, Londra, National Gallery | Foto: © The National Gallery, London
  • Giovanni Battista Moroni, Ritratto di giovane donna, 1575 circa, Olio su tela, 41.6 x 51.7 cm, Collezione privata | Foto: Michael Bodycomb
  • Giovanni Battista Moroni, Ritratto di un gentiluomo e delle sue due figlie, 1572-1575 circa, Olio su tela, 98 x 38 5/8 125.4 cm, National Gallery of Ireland Collection, Dublin, Acquistato, 1866 | Foto: © National Gallery of Ireland
  • Giovanni Battista Moroni, Isotta Brembati, 1555-1556 circa, Olio su tela, 115 x 160 cm, Fondazione Museo di Palazzo Moroni, Bergamo, Collezione Lucretia Moroni Collection | Foto: Fondazione Museo di Palazzo Moroni, Bergamo
  • Giovanni Battista Moroni, Faustino Avogadro, detto Il Cavaliere dal Piede Ferito, 1555-1560 circa, Olio su tela, 106 x 202 cm, The National Gallery, London | Foto: © The National Gallery, London
  • Giovanni Battista Moroni, Bernardo Spini, 1573-1575 circa, Olio su tela, 98 x 197 cm, Accademia Carrara, Bergamo | Foto: © Fondazione Accademia Carrara, Bergamo
  • Giovanni Battista Moroni, Pace Rivola Spini, 1573-1575 circa, Olio su tela, 98 x 197 cm, Accademia Carrara, Bergamo | Foto: © Fondazione Accademia Carrara, Bergamo
  • Giovanni Battista Moroni, Gabriel de la Cueva, Datato 1560, Olio su tela, 84 x 112 cm, Gemäldegalerie, Staatliche Museen zu Berlin | Foto: Bildagentur / Staatliche Museen, Berlin / Jörg P. Anders / Art Resource, NY
  • Giovanni Battista Moroni, Lucia Albani Avogadro, detta La Dama in Rosso, 1554-1557, Olio su tela, 106.7 x 155 cm, The National Gallery, London | Foto: © The National Gallery, London
  • Giovanni Battista Moroni, Giovanni Gerolamo Grumelli, detto Il Cavaliere in Rosa, Datato 1560, Olio su tela, 122 x 216 cm, Fondazione Museo di Palazzo Moroni, Bergamo, Collezione Lucretia Moroni | Foto: Mauro Magliani
  • Giovan Battista Moroni, Alessandro Vittoria, 1551 circa, Olio su tela, 65 x 82.5 cm, Gemäldegalerie, Kunsthistorisches Museum, Vienna | Foto: KHM-Museumsverband
  • Giovan Battista Moroni, Ritratto di Gabriele Albani (?), 1572-1573, Olio su tela, 77 x 110 cm, Collezione privata
  • Giovanni Battista Moroni, Gentiluomo in adorazione di fronte alla Madonna col Bambino, 1555 circa, Olio su tela, 65 x 60 cm, National Gallery of Art, Washington, Samuel H. Kress Collection | Fhoto: Courtesy of National Gallery of Art, Washington
  • Giovanni Battista Moroni, Due donatori in adorazione davanti alla Madonna col Bambino e San Michele, 1557-1560 circa, Olio su tela, 98 x 89.5 cm, Virginia Museum of Fine Arts, Richmond, Adolph D. and Wilkins C. Williams Fund | Foto: © Virginia Museum of Fine Arts, Richmond / Katherine Wetzel
  • Giovanni Battista Moroni, Gentiluomo in Contemplazione del Battesimo di Cristo, Metà degli anni Cinquanta del 1500, Olio su tela, 113 x 104 cm, Collezione Etro
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


Asolo Art Film Festival: una tradizione lungimirante foto | Asolo Art Film Festival | Dal 20 al 23 giugno 2019 Asolo Art Film Festival: una tradizione lungimirante Al via la 37ma edizione di Asolo Art Film Festival, la più antica rassegna al mondo dedicata al legame tra il cinema e le arti visive.   La stagione trionfale dell'Art Nouveau foto | Torino | Reggia di Venaria Reale | Dal 17 aprile 2019 al 26 gennaio 2020 La stagione trionfale dell'Art Nouveau Torino ricorda la sua stagione d'oro con una mostra tributo al Liberty italiano.   Tra paesaggi e giardini, le personali geografie della famiglia Ciardi foto | Conegliano | Palazzo Sarcinelli | Dal 16 febbraio al 23 giugno 2019 Tra paesaggi e giardini, le personali geografie della famiglia Ciardi La mostra I Ciardi. Paesaggi e giardini ripercorre la vicenda di una delle più importanti famiglie della storia dell’arte veneta a cavallo tra '800 e '900.   Andrea del Verrocchio, maestro del Tempo foto | Firenze | Palazzo Strozzi | Dal 9 marzo al 14 luglio 2019 Andrea del Verrocchio, maestro del Tempo Verrocchio, il maestro di Leonardo, ovvero quando lo spirito del tempo sbircia la sua epoca attraverso gli occhi di un singolo talento.   Canaletto e il Genio della Serenissima foto | Venezia | Palazzo Ducale | Dal 23 febbraio al 9 giugno 2019 Canaletto e il Genio della Serenissima Canaletto & Venezia, una grande mostra dedicata a Canaletto e al '700 veneziano.   L'universo rivelato foto | Pietrasanta | Galleria Giovanni Bonelli | Dal 18 maggio al 30 giugno 2019 L'universo rivelato In mostra le opere trascendentali di Gonçalo Mabunda   Mirabilia dall'Estremo Oriente: Storie di geisha e samurai foto | Treviso | Casa dei Carraresi | Dal 4 aprile al 30 giugno 2019 Mirabilia dall'Estremo Oriente: Storie di geisha e samurai Una rassegna tematica dedicata alle arti giapponesi tra XIV e XX secolo.   Il mondo nuovo di Berenice Abbott foto | Lecco | Palazzo delle Paure | Dal 20 aprile all'8 settembre 2019 Il mondo nuovo di Berenice Abbott Incontro con l'arte rivoluzionaria della fotografa americana pionera del Novecento.   Ingres e il suo tempo: Milano, le Arti, Napoleone foto | Milano | Palazzo Reale | Dal 12 marzo al 23 giugno 2019 Ingres e il suo tempo: Milano, le Arti, Napoleone Una grande mostra celebra l'arte di Auguste Dominique Ingres.   Albrecht Dürer e il tesoro rivelato foto | Bassano del Grappa | Palazzo Sturm | 20 aprile - 30 settembre 2019 Albrecht Dürer e il tesoro rivelato Bassano del Grappa dedica la prima monografica mai organizzata in città al grande incisore tedesco.   Alle porte dell'onirico foto | Roma | Chiostro del Bramante | Dal 29 settembre 2018 al 25 agosto 2019 Alle porte dell'onirico Con la mostra DREAM. L'arte incontra i sogni il Chiostro del Bramante si immerge in un'ipnotica luce blu stellata e diventa porta verso il mondo dell'onirico.   Le meraviglie di Leonardo foto | Leonardo da Vinci 500 Le meraviglie di Leonardo Il Genio del Rinascimento attraverso i suoi capolavori.