Chiesa di Sant’Agostino in Campo Marzio

Centro Storico

Chiesa di Sant’Agostino in Campo Marzio
Sorta a cavallo tra Trecento e Quattrocento al posto della precedente San Trifone, a fine secolo fu ampliata, ne fu modificato l’orientamento e le venne aggiunta la scalinata per difenderla meglio dalle piene del Tevere. La facciata, forse su progetto di Leon Battista Alberti, è opera di Jacopo da Pietrasanta che come in molti altri casi coevi, utilizzò il travertino cavato dal Colosseo. Le volute ai lati sono un’aggiunta di Luigi Vanvitelli, che nel ‘700 intervenne anche sull’interno.
Di fianco è l’importante Biblioteca Angelica, un tempo degli agostiniani, fondata nel 1606 e prima biblioteca europea aperta al pubblico