Il genio inquieto di Lorenzo Lotto in trasferta a Mosca per rappresentare le eccellenze italiane

Wikicommons | Lorenzo Lotto, Lucina Brembiati, olio su tavola, 1518 Accademia Carrara di Bergamo
 

16/12/2012

Al Museo Pushkin di Mosca è stata appena inugurata nell’ambito di 'Exhibitaly', la manifestazione che promuove le eccellenze italiane in Russia, la mostra ''Lorenzo Lotto, il Rinascimento nelle Marche''. In esposizione fino al 10 febbraio del 2013 ci saranno una decina di dipinti di quello che fu uno tra i più grandi esponenti del panorama artistico del primo Cinquecento, sebbene rivalutato solo dalla critica moderna e piuttosto incompreso dai contemporanei per via della sua inquieta genialità.

La maggior parte di queste opere provengono dalle Marche (l'Angelo annunciante e la Vergine annunciata, la presentazione al Tempio) e dall’Accademia Carrara di Bergamo (il ritratto di Lucina Brembiati, le Nozze mistiche di Santa Caterina, la Sacra famiglia con Santa Caterina).

Il Museo Pushkin aveva già ospitato lo scorso anno, per circa un mese, due dipinti di Lorenzo Lotto, Febo da Brescia e Laura da Pola, entrambe provenienti dalla Pinacoteca di Brera.

Nicoletta Speltra




COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >