L'arte si trasforma in cinema al Macro

MACRO
 

17/06/2013

Roma - Nell’ambito della mostra Ritratto di una città. Arte a Roma 1960 – 2001, il MACRO presenta un progetto realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale e la Cineteca di Bologna. Si intitola "L’immagine mutante" ed è dedicato ad una rassegna di film sperimentali e cortometraggi d’artista, curata da Benedetta Carpi De Resmini, in programma dal 25 giugno al 16 luglio presso la Sala Cinema del museo.

La rassegna è suddivisa in tre cicli di appuntamenti tematici e si propone di approfondire la sperimentazione legata al cinema d'artista, che ha caratterizzato le vicende culturali della città, da quando, negli anni Sessanta Roma, dopo essere diventata capitale del cinema con la grande fabbrica di Cinecittà, ha visto nascere anche in ambito artistico un  gran fermento di proposte legate al mezzo cinematografico.
 
Il programma prevede, per il 25, 26, 27 giugno prossimi: "Immagini e VisioniFilmografia di Luca Maria Patella e Mario Schifano": A seguire, il 4, 5 luglio 2013: "Movimenti animati", una selezione di film e video d’animazione, con opere di Claudio Cintoli, Pino Pascali, Rosa Foschi, Magdalo Mussio, Gianluigi Toccafondo, Paolo Canevari,Paola Gandolfi, Marina Paris e Elisabetta Benassi. Per finire, l'11, il 12 e il 16 luglio 2013: Sguardo/immagine: viaggio nella filmografia di Gianfranco Baruchello.

Nicoletta Speltra

 
 
 

roma · arte · cinema · macro

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >