Giuditta con la testa di Oloferne

Paolo Caliari

Palazzo Rosso

 
DESCRIZIONE:

L’eroina ebrea Giuditta sedusse e decapitò il generale Oloferne per liberare la città di Betulia dall’assedio degli Assiri. Il dipinto ha una forte qualità cromatica ottenuta grazie ai raffinati effetti di luce e ai  forti contrasti chiaroscurali. Grazie alla presenza delle sue opere a Genova, lo stile del Veronese fece scuola tra gli artisti genovesi dal XVII secolo in poi.

COMMENTI

LE OPERE

Mappa
 
Opere in Italia
 
Opere nel Mondo