Unexpected Beauty

© Romano Cagnoni | Romano Cagnoni, New Guinea, 1962

 

Dal 30 Novembre 2018 al 28 Febbraio 2019

Milano

Luogo: SGallery

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Sito ufficiale: http://www.sgallery.it/


Comunicato Stampa:
Con l’eclettica esposizione “Unexpected Beauty”, apre SGallery, la Second Gallery di Expowall tutta dedicata alla fotografia, l’arte, il design, l’architettura e il vintage. A ispirare i galleristi Pamela Campaner e Alberto Meomartini la voglia di uscire dalla logica della white-box tipica delle classiche sale espositive per proporre quella della home-gallery. Il risultato è un ambiente caldo e colorato come una casa e ricco di suggestioni visive come una galleria che cambia totalmente ogni tre mesi a partire dai colori alle pareti. In vendita per collezionisti e grande pubblico non solo le immagini ma anche i componenti e i complementi d’arredo in cui sono immerse le fotografie. In testa un’idea precisa: quella che la fotografia e il design non devono essere solo merce per collezionisti ma oggetto di fruizione quotidiana accessibile anche al grande pubblico. In esposizione immagini di, tra gli altri, di Romano Cagnoni, Pietro Donzelli, William Batsford.

Accoglie come una casa, cambia come una galleria, vende come un concept-store. È SGallery(www.sgallery.it), la Second Gallery di Expowall, il nuovo (e secondo) spazio espositivo di Pamela Campaner e Alberto Meomartini tutto dedicato alla fotografia, all’arte, al design e al vintage. Cioè la galleria che mancava in una città come Milano. Apre per la prima volta al pubblico il 30 novembre 2018 con l’esposizione “Unexpected Beauty”, collettiva fotografica, in programma fino al 28 febbraio 2019, in cui le immagini sulle pareti incontrano l’arte moderna ed etnica. “La fotografia – spiega Pamela Campaner - è infatti inserita fra arredi, pezzi vintage, oggetti di design, sculture e quadri. L’idea è quella di una vera e propria house gallery che strizza l’occhio a tutto ciò che riguarda l’abitare in genere”. In mostra le immagini, tra gli altri, di Romano Cagnoni, Pietro Donzelli, William Batsford, Simone Sbaraglia, Giulio Cerocchi, Nicola Carignani. 
 
La fotografia con SGallery diventa oggetto d’arredamento riservato non solo ai collezionisti ma anche al grande pubblico. In mente infatti Meomartini e Campaner hanno tutto il contrario della classica galleria espositiva. A spiegarlo è ancora Pamela Campaner, responsabile di SGallery e curatrice con l’artista varesino Andrea Albanese (https://www.andrealbanese.it/) degli allestimenti. “Le pareti del nuovo spazio espositivo – aggiunge - saranno infatti caratterizzate dal colore. Non vogliamo riprodurre la tipica white box che in genere ospita la fotografia negli spazi privati o pubblici. Non solo le immagini ma anche le pareti a cui sono appese e tutto l’arredamento saranno poi modificati ogni tre mesi”. 
 
Che non vogliano realizzare uno spazio convenzionale è anche dimostrato dalla scelta del nome. “Il nome SGallery (contrazione di Second Gallery) è stato scelto per sottolineare le caratteristiche di informalità e di novità del nuovo spazio. Ci rifacciamo infatti sfacciatamente allo swatch”. Da wikipedia: la parola "Swatch" è stata spesso fraintesa come la contrazione delle parole "Swiss", svizzero (sul logo è presente la bandiera elvetica), e "watch", orologio. Nicolas Hayek, patron dello Swatch Group, ha tuttavia affermato che la contrazione originale era quella di "second", secondo, e "watch", orologio, in quanto il nuovo tipo di orologio fu introdotto con un nuovo concetto: proporre un accessorio divertente, relativamente economico e in stile casual. “Cioè – conclude Pamela Campaner - lo stile a cui vogliamo improntare il nostro nuovo spazio”. 
Apertura al pubblico
30 novembre 2018 – ore 15:30 / 19:30
 
Periodo di esposizione
1° dicembre 2018 – 28 febbraio 2019
 
Giorni e orari
Dal 30 novembre al 23 dicembre:
Da martedì a sabato dalle 12.00 alle 19.30
Domenica su appuntamento chiamando il 3388684605
 
Dal 15 gennaio – 28 febbraio:
Da mercoledì a venerdì dalle 10.00 alle 19.00
Sabato e domenica su appuntamento chiamando il 3388684605
 


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: