Museo Archeologico Nazionale di Aquileia | Dal 2 luglio al 3 ottobre 2017

Antiche civiltà si incontrano ad Aquileia, grazie alla mostra Volti di Palmira ad Aquileia al Museo Archeologico Nazionale di Aquileia visitabile dal 2 luglio al 3 ottobre 2017.

Le città di Palmira ed Aquileia, in un passato glorioso perduto nei secoli, erano emblemi di pacifica convivenza tra culture e religioni differenti, rivolte al comune orizzonte di un unico mare, il Medinerraneo, che fu culla di prosperi commerci e fucina di profonde contaminazioni culturali.

A testimonianza di quei legami fortunati tra Oriente e Occidente, echeggiano le assonanze scolpite nei frammenti di una città mitica, la cui memoria vive nei volti di pietra dei suoi antichi abitanti.
I lineamenti millenari dei figli della "sposa del deserto" rimandano sorprendentemente alle fattezze dei cittadini aquilesi dei primi secoli dopo Cristo, effigiati a sigillo di affinità illuminate tra uomini e culture capaci di sopravvivere alle devastazioni dei tempi più cupi della storia.

Vedi anche:
Volti di Palmira ad Aquileia: in mostra le meraviglie della "sposa del deserto"
Volti di Palmira ad Aquileia
Sguardi su Palmira. Fotografie di Elio Ciol
 

FOTO


Echi dalla "Porta d'Oriente"

Tessere palmirene, I-III secolo d.C., Terracotta, da 0.9 x 1.2 a 3.3 x 3 cm, Spessore da 0.2 a 1 cm, Terra Sancta Museum - sezione archeologica, Gerusalemme | Foto © Gianluca Baronchelli
Tessere palmirene, I-III secolo d.C., Terracotta, da 0.9 x 1.2 a 3.3 x 3 cm, Spessore da 0.2 a 1 cm, Terra Sancta Museum - sezione archeologica, Gerusalemme | Foto © Gianluca Baronchelli
   
 
  • Tessere palmirene, I-III secolo d.C., Terracotta, da 0.9 x 1.2 a 3.3 x 3 cm, Spessore da 0.2 a 1 cm, Terra Sancta Museum - sezione archeologica, Gerusalemme | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Frammento di rilievo funerario, Seconda metà II secolo d.C. Calcare rosato, 23 x 22 x 38 cm, Musei Vaticani | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Rilievo funerario con busto femminile, Seconda metà II secolo d. C, Calcare grigio, 36 x 17 x 45 cm, Musei Vaticani | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Busto muliebre da sarcofago palmireno, Seconda metà II secolo d.C., Calcare, 29.5 x 14.5 x 36.4 cm, Terra Sancta Museum - sezione archeologica, Gerusalemme | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Rilievo funerario con ritratto di Batmalkû e Hairan, III secolo d.C., Calcare dorato e dipinto, 47.3 x 16.5 x 53.5 cm, Museo delle Civiltà - Collezioni d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’ di Roma
  • Rilievo funerario con ritratto femminile, Primi decenni III secolo d.C., Calcare, 6 x 59 cm, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Ritratto femminile da rilievo funerario, Seconda metà II-inizi III secolo d.C., Calcare, 26 x 18 x 30 cm, Civico Museo Archeologico di Milano
  • Testa di sacerdote da sarcofago palmireno, Seconda metà II-inizi III secolo d.C., Calcare, h. 30 cm, Terra Sancta Museum - sezione archeologica, Gerusalemme | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Rilievo funerario con ritratto di Malikū, Seconda metà II-inizi III secolo d.C., Calcare, 40 x 20,6 x 55,9 cm, Terra Sancta Museum - sezione archeologica, Gerusalemme | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Rilievo funerario con ritratto di Šalamallat, Seconda metà II - inizi III secolo d.C., Calcare, 41 x 23 x 55 cm, Terra Sancta Museum - sezione archeologica, Gerusalemme | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Rilievo funerario con ritratto di ‘Aqrabân, Seconda metà II-inizi III secolo d.C., Calcare, 47 x 17 x 51.9 cm, Terra Sancta Museum - sezione archeologica, Gerusalemme | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Rilievo funerario con ritratto di Makkai, Terzo quarto I secolo d.C., Calcare, 42x 52 cm, Collezione privata | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Monumento a edicola con ritratto di defunto, Inizio II secolo d.C. Calcare, 60 x 29 x 71.5 cm, Museo Archeologico Nazionale di Aquileia | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Stele della mima Bassillaù, Prima metà III secolo d.C. (tardo severiana), Calcare, 54,.5 x 14 x 94 cm, Museo Archeologico Nazionale di Aquileia | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Stele di Fausto e Procula, Fine I secolo d.C. Calcare, 70 x 32 x 109 cm, Museo Archeologico Nazionale di Aquileia | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Altare dedicato al Sole Altissimo, Seconda metà I secolo d.C., Marmo greco,  53 x 53 x 84.5 cm, Musei Capitolini di Roma
  • Stele di Aurelio Aplo, Fine III secolo d.C. Calcare,  75 x 18 x 126 cm, Museo Archeologico Nazionale di Aquileia | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Stele con coppia di coniugi, Terzo quarto I secolo d.C., Calcare, 64 x 64 x 19 cm, Museo Archeologico Nazionale di Aquileia | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Stele di Optata Fadia, Primo terzo I secolo d.C., Calcare, 77 x 20 x 175 cm, Museo Archeologico Nazionale di Aquileia | Foto © Gianluca Baronchelli
  • Stele con coppia di coniugi, Fine I secolo a.C. Calcare, 54 x 105 x 35 cm Museo Archeologico Nazionale di Aquileia | Foto © Gianluca Baronchelli
  • La Via Colonnata, Palmira | Foto © Elio Ciol
  • La Via Colonnata e l’Arco Severiano, Palmira | Foto © Elio Ciol
  • Il tempio di Bel (particolare), Palmira | Foto © Elio Ciol
  • Il teatro: orchestra ed edificio scenico, Palmira | Foto © Elio Ciol
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


I simboli di Previati, il Maestro che guardava al futuro foto | Ferrara | Castello Estense | Fino al dicembre 2020 I simboli di Previati, il Maestro che guardava al futuro Ferrara onora Gaetano Previati con una grande mostra dedicata alla sua opera, alchimia artistica tra Simbolismo e Futurimo a cavallo tra due secoli.   Yves Klein. Les éléments et le couleurs foto | Mondo | Domaine des Etangs di Massignac | Dal 25 giugno 2020 al 29 gennaio 2021 Yves Klein. Les éléments et le couleurs Una rara opportunità per scoprire, attraverso una visione trasversale e tematica, l'opera di Yves Klein, precursore di molte Arti.   Aquileia. Patrimonio dell'Umanità foto | Aquileia. Patrimonio dell'Umanità Aquileia. Patrimonio dell'Umanità Alla scoperta dei tesori del sito UNESCO di Aquileia, la città friulana con 2200 anni di storia.   HIC SUNT LEONES o del paradosso dietro l'angolo foto | Roma | WeGil | dal 22 luglio al 31 agosto 2020 HIC SUNT LEONES o del paradosso dietro l'angolo Nel cuore dell'estate romana di un'annata epocale, Max Papeschi si ritrova ad innescare un puntualissimo cortocircuito spaziotemporale.   Caravaggio, il trionfo della bellezza foto | Le opere più belle di Michelangelo Merisi Caravaggio, il trionfo della bellezza La luce, l'intensità, la natura e gli uomini.   Elliott Erwitt. Icons foto | Rome | WeGil | Dal 18 maggio al 12 luglio 2020 Elliott Erwitt. Icons Riapre a Roma il 18 maggio 2020, con proroga fino al 12 luglio, la mostra dedicata ad uno dei più grandi Maestri della fotografia contemporanea.   Tiziano, un secolo di capolavori foto | Tiziano Tiziano, un secolo di capolavori Le mille sfumature del Cinquecento nei capolavori di Tiziano.   Da Il bacio di Klimt a Il bacio di Hayez, l'amore nell'arte foto | Viaggio nell'arte e nell'amore Da Il bacio di Klimt a Il bacio di Hayez, l'amore nell'arte Da Klimt, a Hayez, Rodin e Caravaggio. Quando l'arte incontra l'amore.   Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo foto | Bassano del Grappa | Palazzo Sturm | Dal 20 giugno al 19 ottobre 2020 Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo La città di Bassano del Grappa celebra con una grande mostra il terzo centenario della nascita del massimo protagonista dell’incisione veneta del Settecento.   Il Racconto della Montagna nella pittura tra Ottocento e Novecento foto | Conegliano | Palazzo Sarcinelli | Dal 12 giugno all'8 dicembre 2020 Il Racconto della Montagna nella pittura tra Ottocento e Novecento Un inno alla natura e alla libertà in mostra a Conegliano, Giandomenico Romanelli e Franca Lugato esplorano il tema della montagna a partitre dal'immaginario artistico di metà Ottocento.   Tra i Capolavori delle Gallerie dell'Accademia di Venezia foto | Riapertura delle Gallerie dell'Accademia di Venezia Tra i Capolavori delle Gallerie dell'Accademia di Venezia Breve viaggio tra alcuni dei capolavori custoditi alle Gallerie dell'Accademia di Venezia: un tesoro da riscoprire.   Canova a Roma e l'immortalità del genio foto | Museo di Roma | Fino al 21 giugno 2020 Canova a Roma e l'immortalità del genio Riaperture: una mostra evento dedicata al legame di Antonio Canova con la Città Eterna.