Folador

Aquileia,

 
  • Dove: Aquileia,
  • Realizzazione: 1852
 
DESCRIZIONE:
Dal IX secolo la basilica paleocristiana divenne la chiesa di un monastero di Benedettine, dismesso appena nel 1782 con il Decreto Aulico di Giuseppe II. Dal 1787 tutto il complesso passò in proprietà privata: nel 1852 si decise di trasformare l'ex chiesa benedettina in un ambiente produttivo destinato alla vinificazione. L'edificio venne così diviso in due parti da un muro intermedio, la cosiddetta "spina", costruito con elementi antichi trovati in loco, di cui ormai era andata persa la comprensione. Nel 1894 ulteriori lavori resero però possibile ricostruire l'antica natura di quello che ad Aquileia era detto il "Folador": anche se la "spina" venne smontata, di essa rimane segno nella passerella lignea che tuttora ne segna la traccia, reliquia anch'essa, di archeologia industriale, che allo stesso tempo consente di avanzare sopra i resti della basilica.
COMMENTI
Mappa