Dubuffet a Bilbao

Opera di Jean Dubuffet
 

19/01/2004

Con la presentazione di un’ampia selezione di opere di Jean Dubuffet, il Guggenheim Museum Bilbao continua il viaggio nell’arte del XX secolo, attingendo alle proprie collezioni. Organizzata dal Rupertinum Museum der Moderne Salzburg e coprodotta dal Guggenheim con la collaborazione della Fondazione Dubuffet di Paris, l’importante mostra propone circa 160 opere tra tele, carte, sculture e opere grafiche. Debuffet nasce a Le Havre il 31 luglio 1901. Studia in una scuola d’arte, e nel 1918 si reca a Parigi per frequentare l’Académie Julian. Nel 1923 viaggia in Italia e nel 1924 in Sudamerica. Dopo, smette di dipingere per circa dieci anni: lavora come disegnatore industriale e in seguito si occupa dell’azienda vinicola di famiglia. A partire dal 1942 si dedica esclusivamente all’arte. Nel 1944 tiene la prima personale alla Galerie René Drouin di Parigi. Negli anni ’40 lo stile e i terni delle sue opere risentono dell’influenza di Paul Klee. Dal 1945 raccoglie lavori di Art Brut e nel 1947 tiene la prima personale a New York, alla Pierre Matisse Gallery. Dal 1951 al 1952 a risiede a New York; ritorna in seguito a Parigi, dove ha luogo nel 1954 una retrospettiva al Cercle Volney. Da questo momento in poi i maggiori templi dell’arte lo invitano a tenere esposizioni . Dubuffet muore a Parigi il 12 maggio 1985. Tutta l’opera di Dubuffet è rappresentata. I ‘Paysages grotesques’ della fine degli anni 40, i ‘Corpos de dames’, i cicli di degli anni Sessanta e Settanta e gli ultimi lavori degli anni Ottanta, fino alla scomparsa dell’artista nel 1985. JEAN DUBUFFET: Trace of an Adventure Fino al 18-04-2004 Museo Guggenheim, Bilbao Abandoibarra Et. 2, 48001 Informazioni: (+34) 94 435 9080

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >