Mostre ed eventi

Courtesy of Pinacoteca Civica di Jesi | Madonna delle Rose
 

26/02/2004

Da Pesaro ad Ancona, dal mare all’entroterra fioriscono le mostre e gli eventi culturali. Durante tutto il periodo delle festività natalizie sino alla fine di gennaio sarà possibile visitare interessanti esposizioni e partecipare ad eventi unici. A seguire qualche breve suggerimento. Ferruccio Mengaroni al Museo delle ceramiche di Pesaro In esposizione presso il Museo delle ceramiche di Pesaro una selezione di opere del ceramista pesarese Ferruccio Mengaroni. Tutta la vasta raccolta di ceramiche, che costituiva l'intero patrimonio presente nella sua bottega, venne acquisita dal Comune di Pesaro negli anni '30. Le opere sono collocate in una nuova sala che vuole almeno temporaneamente colmare la lacuna lasciata dall'assenza all’interno del museo di una vera e propria sezione dedicata a Mengaroni. Fino al 30 dicembre 2001 Museo delle ceramiche di Pesaro Tel. 0721.387474-387523 Orario: 9h.30-12h.30 (mar. e merc.), 9h.30-12h.30 e 16h-19h (da giov. a dom.); chiuso lunedì Ingresso: 5.000 Lire La Galleria del Teatro - Sale Pergolesiane La mostra permanente rappresenta uno "spazio della memoria" per ricordare e approfondire la figura di Giovanni Battista Pergolesi, il celebre compositore nato a Jesi. Inaugurata il 19 ottobre, la mostra è ospitata presso le sale del Teatro Pergolesi, nel primo nucleo della Galleria del Teatro, al piano superiore, e conta circa 140 pezzi. Il percorso espositivo è curato da Franco Cecchini e allestito da Luca Schiavoni, e si articola in varie sezioni: Pergolesi a Jesi; Pergolesi a Napoli e Roma; Pergolesi a Pozzuoli; Opera e "reputazione"; Documenti biografici. Fra questi ultimi, oltre all'atto di battesimo, si segnalano una serie di documenti che permettono di ricostruire la storia della famiglia Pergolesi. Fino al 9 gennaio 2002 Teatro G. B. Pergolesi p.zza della Repubblica 9 Jesi, Ancona Tel. 0731.538351 Orario: 10h-13h da lunedì a sabato, 16.30-19.30 giovedì, venerdì, sabato e domenica Ingresso gratuito Armi e armati al tempo di Federico II Un'esposizione di armi che vanno dal secolo XIII al secolo XVI. La mostra, realizzata dall'Accademia di Oplologia e Militaria di Ancona, intende documentare alcuni momenti storici della vita del sovrano. Il primo, quello più antico, riferito al momento delle crociate, quando Costanza d'Altavilla dà alla luce a Jesi Federico di Svevia; successivamente il momento della maturità dell'imperatore, quando l'ammirazione per il mondo islamico e la cultura mediorientale gli attirano le ire della Chiesa e la scomunica. Fino al 10 gennaio 2002 Accademia di Oplologia e Militaria di Ancona Torrione di Mezzogiorno, Piazza Baccio Pontelli Tel. 0731.59788 (Pro Loco) Orario: 10h-13h e 16h-19h da lunedì a domenica Ingresso: 5.000 Lire Chagall-Licini e il sopra-naturale... in Arp, Ernst, Klee, Miró, Savinio Al tema affascinante del “sopra-naturale” nelle opere di Osvaldo Licini e dei suoi contemporanei è dedicata questa mostra allestita presso il Polo Culturale Sant'Agostino nella Galleria d'Arte Contemporanea di Ascoli Piceno. L'esposizione raccoglie una settantina di dipinti di Licini e di altri maestri del Novecento europeo legati all'artista piceno da rapporti di amicizia o di affinità artistica, ispirati al mondo fantastico e soprannaturale. Fino al 10 gennaio 2002 Galleria d'Arte Contemporanea Ascoli Piceno Tel. 0736.250760 Orario: 9h-19h tutti i giorni Ingresso: intero 12.000 Lire, ridotto 8.000 Lire Stefania Massaccesi ad Ancona La Mole Vanvitelliana di Ancona ospita la prima mostra personale di Stefania Massaccesi, esposte quaranta grandi oli e venti acquerelli. La mostra sarà visitabile fino al 13 gennaio prossimo e presenterà oli su tela di grande formato (per lo più oltre il 100x120) ai quali andranno ad aggiungersi circa 20 inchiostri acquerellati, raccolti in una sezione staccata, che sveleranno l'arte impetuosa della giovane artista che nella su opera svela evidenti risvolti onirico-metaforici. Fino al 13 gennaio 2002 Mole Vanvitelliana Ancona Tel. 071.2225051 Orario: 16h.30-19h.30 da martedì a venerdì, 10h-13h e 16h.30-19h.30 sabato e domenica, chiuso lunedì Ingresso libero Trasumanar. Il Baciccio nelle Marche. Capolavori di luce Giovan Battista Gaulli, detto il Baciccio, uno tra i più celebri pittori del '600 italiano è il protagonista della mostra “ Trasumanar. Il Baciccio nelle Marche. Capolavori di luce". L'esposizione celebra il rientro ad Ascoli Piceno della pala "Morte di San Francesco Saverio", appartenente alla diocesi ascolana. In mostra ci saranno altre due grandi opere del Gaulli: "La conversione di San Paolo", che si trova a Fiastra (Arcidiocesi di Camerino e San Severino Marche) e "l'Adorazione dei pastori" (Arcidiocesi di Fermo). In tutte e tre denominatore comune: la luce. Fino al 13 gennaio 2002 Museo Diocesano Palazzo Roverella P.zza Arringo, 10/b Ascoli Piceno Tel. 0736.259901 (Curia) Orario: 9h-13h e 15h-18h Ingresso: intero 10.000 Lire, ridotto 7.000 Lire "Grand Tour" - Corso di educazione all'arte E' il primo corso in Italia che si propone di educare all'arte. Il "Grand Tour" era infatti il viaggio di formazione e di istruzione che i giovani aristocratici europei intraprendevano, a partire dalla fine del '600, per conoscere la Francia, l'Olanda e soprattutto l'Italia. L'itinerario immaginario si svolgerà in un'atmosfera magica e senza tempo, attraverso le sale del Palazzo Antonelli Castracane Augusti, detto delle "Cento finestre", di Brugnetto di Senigallia in provincia di Ancona. L'iniziativa, organizzata dall'Associazione culturale Artes e dal Centro Studi Antonelli, è cominciata nel settembre 2000 ed è suddivisa in quattro quadrimestri. I primi due, dedicati al Rinascimento e Manierismo, al Barocco-Rococò, si sono già svolti, mentre il terzo, dal Neoclassicismo al Romanticismo, che terminerà il 20 dicembre 2001. Successivamente, il 18 gennaio 2002 avrà inizio il quarto ciclo di lezioni, dall'Impressionismo al Futurismo, che si concluderà il 3 maggio 2002. Per informazioni sul calendario delle lezioni e per le iscrizioni: Centro Studi Antonelli Tel. 071.7961152 Fax 071.7960196 Itinerari guidati nel centro storico di Pesaro Fino alla fine del 2002 tutti i giovedì non festivi, a partire dalle ore 10, sono previsti itinerari guidati nel centro storico della città di Pesaro per la visita al Palazzo Ducale, alla Pinacoteca e al Museo delle Ceramiche. Per informazioni Tel. 0721.387474 (Servizio Musei) Le Marche di Lorenzo Lotto Un itinerario nella grande pittura delle Marche nel nome di un artista che in questa regione ha lasciato meravigliose opere d'arte. Si tratta di un'iniziativa realizzata in collaborazione con Regione Marche, Provincia di Ancona e Macerata, Soprintendenza ai Beni artistici e architettonici e Basilica Santa Casa di Loreto. Con un unico biglietto sarà possibile seguire un percorso in musei e pinacoteche delle Marche che conservano opere d'arte di Lorenzo Lotto. Il biglietto costa 15.000 Lire ed è disponibile presso le Pinacoteche di Ancona, Jesi, Loreto, Recanati e i centri Iat dell'azienda di promozione turistica regionale. L'itinerario artistico comprende la visita alla Pinacoteca di Jesi, al Museo Pinacoteca della Santa Casa di Loreto, alla Pinacoteca Civica Podesti di Ancona e al Museo Civico Villa Colloredo Mels di Recanati.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >