Ogni sabato alle 20:45

La storia dell’arte in prima serata

Cappella Sistina, Michelangelo
 

L.S.

13/09/2014

Roma - “È solo il primo passo di un lungo percorso”. Il dg della Rai Luigi Gubitosi presenta così il programma che segna il cambio di direzione di Rai Cultura e porta in prima serata su Rai5 la storia dell’arte. Dieci puntate in onda il sabato alle 20:45, a cui seguirà nei mesi successivi una programmazione a tema con lezioni di esperti, tour dei principali musei italiani, monografie di grandi artisti.

Visibile la soddisfazione del Ministro Franceschini che coglie l’occasione per insistere sulla necessità di trovare maggiore spazio a questi argomenti anche nei palinsesti delle reti generaliste: “Il contributo che può arrivare dalle televisioni è rilevante dal punto di vista educativo ed economico”. Valorizzare l’arte dà impulso alla cultura e al turismo.
In attesa che l’appello venga raccolto, “Le storie dell’arte” (questo il titolo del programma) sarà trasmesso in replica da Rai1 in terza serata e forse troverà una finestra anche nel daytime del fine settimana. Gubitosi si impegna inoltre a riproporne delle pillole della durata di qualche minuto sulle reti generaliste aggiungendo: “cerchiamo di fare per l’arte ciò che abbiamo fatto per l’Expo”.

Tornando alla trasmissione, l’impegno profuso nella realizzazione somiglia ad una risposta alla maestosa programmazione di Sky Arte: il drammaturgo Marco Baliani accompagna il pubblico attraverso una serie di puntate tematiche in cui un’opera agisce da spunto per affrontare grandi argomenti come il dolore, la maternità, la pietà e via dicendo. A questa collana di appuntamenti succederanno poi in particolare un focus dedicato a Michelangelo (in onda a novembre) sotto la guida di Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani; un documentario sul Bernini; lezioni di Claudio Strinati sulle bellezze più nascoste del patrimonio italiano.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >