Opere in azione

L'arte cinetica di Jean Tinguely
 

21/07/2004

Due pionieri dell’arte cinetica, due protagonisti dell’arte del XX secolo, insieme nel nuovo Centro d’Arte Moderna e Contemporanea di La Spezia, il CAMeC diretto da Bruno Corà. Il progetto della mostra ’Tinguely e Munari’, accanto all’esposizione permanente delle raccolte di arte moderna e contemporanea formatesi nel XX° secolo, riunisce due artisti che seppure di generazione diverse ebbero in comune la passione per la ricerca. L'esposizione, realizzata in collaborazione con gli istituti culturali responsabili della tutela dell’opera degli artisti presenta circa 50 opere di Tinguely di formato medio-grande e altrettante di Munari. In mostra le macchine in azione, gliapparecchi fantastici e divertenti, i giocattoli di Tinguely e la vasta produzione di Munari artista, grafico, designer, architetto. Jean Tinguely è scomparso nel 1991 ed è noto in tutto il mondo per aver introdotto il movimento e la macchina nella sperimentazione artistica. A Basilea è nato il Museum Jean Tinguely una raccolta straordinaria di donazioni della vedova, l’artista Niki de Saint Phalle. Bruno Munari è il genio illuminato che ha legato il suo nome a diversi oggetti divenuti cult come la poltrona Zanotta, l’orologio, piccoli mobiles ed altri oggetti di uso quotidiano. Tinguely e Munari: opere in azione Fino al 3/10/2004 La Spezia, CAMeC - Centro Arte Moderna e Contemporanea Piazza Cesare Battisti 1 ORARIO: 10.00-13.00/15.00-19.00; domenica 11.00-19.00; lunedì chiuso INFORMAZIONI: tel. 0187 734593 camec@comune.sp.it

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >