Tenuta di Adornes (Adornesdomein)

Uno scorcio sul cortile della Tenuta Adornes | Foto: © Samantha De Martin per ARTE.it

 

INDIRIZZO: Bruges, Peperstraat 3A

EMAIL: info@adornes.org

TELEFONO: +32 50 33 88 83

SITO WEB: http://www.adornes.org/en

DESCRIZIONE: Varcare la soglia della Tenuta Adornes - composta dal palazzo dell'omonima famiglia, dalla Cappella di Gerusalemme e da diversi ospizi per poveri - significa immergersi in un luogo fuori dal tempo.
Il conte e la contessa Maximilien de Limburg Stirum, appartenenti alla diciassettesima generazione della famiglia Adornes e oggi proprietari della Tenuta, accolgono i visitatori offrendo loro una suggestiva esperienza storica e culturale, con particolare attenzione alla natura intima e familiare del luogo.

Su prenotazione potrete fare un giro tra le stanze private, fare una chiacchierata con la contessa Maximilien de Limburg Stirum o prendere un tè in sua compagnia nell'accogliente Scottish Lounge, con il suo suggestivo affaccio sul giardino, o ancora visitare il piccolo negozio della tenuta.

Ad accogliere i visitatori nella sala principale della residenza della contessa Maximilien de Limburg Stirum, un raffinato arazzo del 1500 con rappresentata una caccia all'orso. Il tavolo, le poltrone, una recente fotografia di famiglia accolgono il pubblico nella storia contemporanea e nella vita quotidiana dei nobili discendenti.

Nel museo multimediale potrete immergervi nella vita di Anselmo Adornes e nell'epoca borgognona.
Originari di Genova e stabilitisi nelle Fiandre sulle tracce di Opicino Adornes - trasferitosi nelle Fiandre nel XIII secolo al seguito del conte di Fiandre, Gui de Dampierre - gli Adornes divennero parte dell'aristocrazia di Bruges, svolgendo un ruolo cardine nella vita amministrativa ed economica della città.

Il discendente più noto della famiglia è Anselmo Adornes, che nel XV secolo divenne un influente uomo d'affari, diplomatico e cavaliere.
Fu in quel secolo che la famiglia realizzò la tenuta.


FOTO



OPERE

LUOGHI