Nieuwe Papegaai Mill

Nieuwe Papegaai Mill, Bruges | Foto: Marc Ryckaert via Wikimedia Creative Commons

 

INDIRIZZO: Bruges, Kruisvest, 8000 Bruges

EMAIL: visitbruges@brugge.be

TELEFONO: +32 50 44 46 46

SITO WEB: https://www.visitbruges.be

DESCRIZIONE: Nel XVI secolo a Bruges c’erano almeno 23 mulini, che macinavano granaglie per la produzione interna e per l’esportazione verso l’Inghilterra. Il Papegaii fu costruito nel 1790, con la particolarità di essere destinato alla produzione dell’olio.
Nei secoli successivi fu noto con il nome di Hoge Seinemolen e nel 1944 divenne un monumento nazionale protetto.
 
La denominazione corrente (in italiano “Nuovo Pappagallo”) risale al 1970, quando la struttura fu riedificata nella sede attuale, ed è un richiamo a un altro mulino ottocentesco che sorgeva in questo sito. Impossibile non riconoscerlo: oltre alle insolite pareti in legno rosso, lo contraddistingue il profilo di un pappagallo in metallo che dal tetto si staglia contro il cielo.
 
Restaurato nel 2009, il Niewe Papegaai si trova a breve distanza dal centro storico di Bruges, nel verde di un parco costellato di altri mulini storici. Al contrario del Koeleweimill e del Sint-Janhuismill, dove ha sede il Museo dei Mulini, questa struttura non è accessibile ai visitatori.


FOTO



OPERE

LUOGHI