Ospizi di Carità (Godshuizen)

Ospizi di Carità a Bruges | Courtesy of Visit Bruges

 

INDIRIZZO: Bruges, Nieuwe Gentweg 8-22

EMAIL: visitbruges@brugge.be

TELEFONO: +32 50 44 46 46

SITO WEB: https://www.visitbruges.be

DESCRIZIONE: Passeggiando per Bruges vi capiterà senz'altro di notare caratteristici edifici bianchi per lo più circondati da un accogliente cortile.
Precursori delle moderne case popolari, i "Godshuizen", ispirati al principio cristiano della carità, furono fondati nel XIV secolo da ricchi cittadini o dalle corporazioni. Accoglievano poveri, anziani o vedove.

Talvolta a fondarli erano gli artigiani desiderosi di offrire un tetto ai più anziani tra loro, ma anche le vedove e i borghesi che, con un atto caritatevole, cercavano di assicurarsi un posto in paradiso.
Ogni insediamento residenziale aveva la propria cappella dalla quale i residenti rivolgevano al cielo le loro preghiere di ringraziamento, come previsto dal regolamento interno.
A Bruges se ne sono conservati oltre 46 e 43 di questi, restaurati e ammodernati, sono ancora oggi abitati da anziani.
I giardini sono aperti al pubblico, a patto che venga rispettato il silenzio.

Tra gli ospizi di carità si segnalano: De Meulenaere e Sint-Jozef (Nieuwe Gentweg 8-22), Sint-Joosgodshuis (Ezelstraat 83-105), Godshuis De Vos (Noordstraat 6-14), OLVrouw van Blindekens (Kreupelenstraat 12-16), De Pelikaan (Groene Rei 8 / 1-4), Zorghe, Paruitte e Schippers (Stijn Streuvelsstraat), Van Volden e De Moor (Boeveriestraat 50-76), Het Rooms Convent (Katelijnestraat 9-19).




FOTO



OPERE

LUOGHI