Renato Nicolodi, ACHERON I

Renato Nicolodi, Acheron I, 2018, Bruges, Langerei at Duinemburg | © Renato Nicolodi

 

INDIRIZZO: Bruges, Langerei at Duinemburg

DESCRIZIONE: L'evocativa installazione di Renato Nicolodi, ACHERON I, affiora monumentale dalle acque di Langerei, quasi a suggerisce l'accesso sommerso tra il nostro mondo e l’aldilà.

Acheronte (dal termine greco achos) è il nome del mitologico "Fiume del Dolore", simbolo di transizione dalla vita alla morte delle anime traghettate da Caronte. Acheronte del resto è anche un fiume esistente nel mondo reale, che scorre, in parte ipogeo, nella regione Nord-Occidentale della Grecia, che per la sua particolare natura potrebbe aver ispirato l'antica origine del mito.

L' ACHERON I di Nicolodi si materializza a Bruges rinnovando l'antico mito del passaggio tra il mondo dei vivi e il mondo dei morti, il cui confine è rappresentato dalla superficie dell'acqua del canale solcata dalla misteriosa scultura, che è insieme un porto, un varco, un passaggio tra presente, passato e futuro.


LEGENDA:

opera
museo
monumento
parco
chiesa
negozio