Authentic Real Bodies. Leonardo da Vinci

Authentic Real Bodies. Leonardo da Vinci, Palazzo Zaguri, Venezia

DAL 18/05/2019 AL 30/09/2019

Venezia

LUOGO: Venezia - Campo San Maurizio - San Marco 2667/a-2668 | Museo Palazzo Zaguri

ENTI PROMOTORI:

Venice Exhibition, Palazzo Zaguri

SITO UFFICIALE: https://www.palazzozaguri.it/leonardo/

ARTISTI: Leonardo da Vinci

PROMOTORI: Venice Exhibition, Palazzo Zaguri

COMUNICATO STAMPA:

A cinquecento anni dalla morte, Palazzo Zaguri omaggia il geniale precursore del moderno metodo scientifico, con un’edizione speciale di Real Bodies. Questa mostra esclusiva, in anteprima mondiale, pone il genio italiano Leonardo da Vinci sotto una luce diversa, analizzando un aspetto molto importante della sua ricerca: l’anatomia umana. Per la prima volta nella storia, i celebri disegni di Leonardo sono riprodotti attraverso veri reperti umani.

Siamo soliti ricondurre il personaggio di Leonardo da Vinci alla creazione di straordinari macchinari e di bellissime opere d’arte, senza spingere la nostra curiosità a capire quali siano stati gli studi che il grande genio fiorentino ha compiuto e che sono stati la colonna portante della sua produzione scientifica e artistica.  

È stata la ricerca continua in qualità di scienziato, unita al desiderio di riprodurre fedelmente il corpo umano, a condurre Leonardo verso lo studio della “notomia”, che gli servirà da qui in avanti come base per la realizzazione delle figure umane. 
 
Con Authentic Human Bodies. Leonardo da Vincii famosi disegni sull’anatomia del corpo umano di Leonardo da Vinci diventano realtà. Vere parti del corpo riproducono i suoi studisui muscoli del braccio umano, piuttosto che della colonna vertebrale o il sistema vascolare, gli organi del torace e dell’addome femminile, per finire con l’Uomo Vitruviano. Tutto questo, grazie all’innovativo processo della plastinazione, un sistema di conservazione di porzioni organiche, messo a punto alla fine degli anni Novanta in Germania e oggi utilizzato nelle Università per le lezioni di anatomia e per perfezionare le pratiche di endoscopia.
 
Questo percorso è stato realizzato affiancando precise riproduzioni artistiche dei suoi disegni, scelti tra i più importanti, a reperti anatomici ottenuti mediante la tecnica della plastinazione. Un lavoro di ricerca durato più di tre anni, che ha visto collaborare medici, storici e storici dell’arte, per permettere oggi all’osservatore di compiere un vero e proprio viaggio nel passato. Con profondo apprezzamento, rispetto e riconoscenza per coloro che hanno donato i loro corpi e organi alla Scienza.
 
Un omaggio al genio e alla sua immensa curiosità intellettuale, che ha regalato al mondo e consegnato alla storia opere d’incommensurabile valore artistico e scientifico. Venice Exhibition, nel desiderio di dedicare la mostra Authentic Human Bodies. Leonardo da Vincialla storia dell’anatomia, mette a confronto il mondo di Leonardo, agli esordi della Scienza, con le più raffinate tecniche d’indagine e studio del corpo umano oggi in uso.

Rinasce Leonardo. Su autorizzazione dei Musei Reali di Torino, una delle più importanti istituzioni culturali nazionali, la cui Biblioteca Reale conserva oltre 200mila volumi, carte antiche, incisioni e disegni, il celebre “Autoritratto” di Leonardo da Vinci rinasce a nuova vitacon il metodo della clonazione. Un progetto che la storica dell’arte ed egittologa Dott.ssa Donatella Avanzoha portato avanti grazie alla preziosa collaborazione con la Direttrice dei Musei Reali, Dott.ssaEnrica Pagella. Un lavoro che vede il Veneto in prima linea con le sue eccellenze: il file originale è stato elaborato digitalmente dalla Graphic Reportdi Conselve (PD) e riprodotto su carta fatta a mano, con tecniche medievali, da Fernando Masone, uno degli ultimi artigiani cartai in Italia. Il risultato è un documento che si avvicina in maniera rigorosa e scientifica all’originale, che permetterà, aspetto noto esclusivamente agli addetti ai lavori, di vedere l’autoritratto fronte e retroin ogni sua sfumatura, comprese alcune lettere e cifre scritte dal genio fiorentino probabilmente con un lapis. La prima riproduzione di Rinasce Leonardosarà donata da Palazzo Zaguri ai Musei Reali di Torino, la numero due sarà esposta invece all’interno della mostra Authentic Human Bodies. Leonardo da Vinci a Venezia.

Genius LibraryIl grande artista russo Vasily Klyukin, proprio in questi giorni all’Arsenale di Venezia con la mostra In Dante Veritas, ha voluto contribuire all’omaggio di Palazzo Zaguri a Leonardo da Vinci con l’opera Genius Library, ossia la sculturain lastre di rame specchiatodel volto del genio fiorentino. All’interno, ogni lastra riprende alcuni disegni di Leonardo in un susseguirsi d’incisioni: la libreria del genio e parte dei suoi disegni e lavori sembrano così materializzarsi dalla sua mente.
Nato a Mosca nel 1976, Vasily Klyukin è scultore, designer, architetto e scrittore. Dal 2016 lavora sulla tecnica delleLive Sculpturesin acciaio, con cui ha realizzato le opere di In Dante Veritas, frutto della sua esperienza ingegneristica. Nel 2017 la statuetta della Golden Madoninaè stata il premio ufficiale Design Prize per la Milano Design Week. Klyukin sostiene amfAR, la fondazione di Elton John per la ricerca sull’Aids e le sue opere si trovano spesso in importanti aste di beneficenza. Le sue sculture possono essere ammirate a Mosca, Londra, Monte Carlo, Lucerna, Cannes e Ibiza, e sono presenti in alcune prestigiose collezioni d’arte a livello internazionale.

CAPOLAVORI

DA NON PERDERE


FOTO



Notizie